CORSAGNA SARÀ LA FRAZIONE-PILOTA PER LA TELESORVEGLIANZAPatrizio-Andreuccetti-1728x800_c


Proseguono gli incontri tra cittadini e amministrazione sul tema della sicurezza

 

 

 

BORGO A MOZZANO, 9 febbraio 2017 – Telecamere in arrivo per Corsagna e possibilità di avviare nella frazione il servizio di controllo di vicinato. Sarà proprio questa, infatti, la località-pilota in cui l’amministrazione comunale, grazie al finanziamento della Regione Toscana e al contributo di un privato che donerà le telecamere, ha deciso di sperimentare il sistema di videosorveglianza.

La notizia è stata annunciata dal Sindaco, Patrizio Andreuccetti, nel corso dell’incontro tra Comune, forze dell’ordine e cittadini, tenutosi ieri sera (mercoledì 8) a Corsagna, durante il quale sono intervenuti anche il capitano Paolo Volontè dei Carabinieri di Castelnuovo di Garfagnana, il maresciallo Maurizio Pennica dei Carabinieri di Borgo a Mozzano, e Marco Martini,comandante del servizio associato di Polizia Municipale.

«Il tema della sicurezza – spiega il sindaco Andreuccetti – è di grande importanza sia per i cittadini, che per noi amministratori. Il ciclo di incontri avviato qualche mese ci consente di toccare con mano le criticità e le paure degli abitanti. In questi mesi è stato già fatto tanto e per questo ringrazio le forze dell’ordine, Carabinieri e Polizia Municipale, che sono stati in grado di creare una virtuosa sinergia».

Il progetto, finanziato dalla Regione Toscana, prevede l’installazione di tre telecamere sul territorio di Borgo a Mozzano: alla Madonna dei Ferri, alla rotatoria di Valdottavo e nella frazione di Dezza. A queste andranno ad aggiungersene altre proprio su Corsagna, grazie alla donazione di un privato. Tutte le telecamere saranno collegate alla centrale della Polizia Municipale di Borgo a Mozzano. Infine, dopo Valdottavo, anche a Corsagna è allo studio la possibilità di creare un sistema di controllo di vicinato: il servizio consiste nel creare una chat di messaggistica istantanea dove i cittadini possono inviare segnalazioni e chiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

 

Il giro di incontri nelle frazioni si concluderà a Borgo a Mozzano.

 

Share