Si svolgerà domani, giovedì 27 giugno, l’incontro annuale sulle attività di cooperazione sanitaria internazionale realizzate nella Area Vasta nord ovest. L’appuntamento, organizzato dalla Azienda USL Toscana nord ovest in collaborazione con il Centro Salute Globale della Regione Toscana e aperto a tutti gli interessati, è fissato per le 9 alla Cittadella della Salute di Lucca (Campo di Marte, Sala 1 pad. C, 1° piano).

“La sanità locale – spiega Andrea Grillo, referente aziendale per la cooperazione sanitaria internazionale – continua il suo tradizionale impegno nel mondo attraverso progetti nati grazie a rapporti consolidati tra associazioni o istituzioni e comunità straniere. I nostri operatori hanno effettuato esperienze nell’ambito dei progetti di cooperazione, portando all’estero le loro competenze e professionalità, ma anche riportando nel lavoro quotidiano grandi esperienze e motivazioni. Da anni si impegnano a dare il proprio contributo per assicurare a tutti il diritto alla salute, eliminando le disuguaglianze esistenti tra Paesi diversi o tra le diverse fasce della popolazione di ogni singolo Paese. I principali problemi sanitari, in un mondo sempre più interconnesso, hanno cause e caratteristiche globali che non possono che trovare soluzioni in un’ottica altrettanto globale”.

Il programma prevede, oltre ad una panoramica sul sistema regionale di cooperazione sanitaria internazionale e il Centro Salute Globale, anche una presentazione dei progetti di cooperazione sanitaria internazionale realizzati dall’Azienda USL Toscana Nordovest in Nicaragua, Senegal, Tanzania, Egitto, Repubblica democratica del Congo, Kenya, Palestina e Burkina Faso.

Saranno presenti anche le associazioni coinvolte: Centro Mondialità Sviluppo Reciproco Livorno, CUAMM Medici con l’Africa, DICA Onlus, Fondazione Viviane, ITA-NICA Livorno, Medici per i Diritti Umani, Nasara per il Burkina e PCRF-Italia

Share