Ne beneficiano 238 famiglie capannoresi
CONTRIBUTI PER L’AFFITTO, IN PAGAMENTO IL SALDO 2017
L’assessore Cecchetti: “Oltre alla risorse di provenienza regionale stanziamo somme per rafforzare l’efficacia di questa misura”

Sono 238 le famiglie capannoresi beneficiarie del saldo del contributo in conto affitto. Dopo l’acconto dello scorso febbraio, proprio in questi giorni sui conti correnti degli interessati è arrivata la seconda e ultima parte del sostegno economico per il pagamento della locazione dell’abitazione.

L’ammontare del contributo, che riguarda il bando 2017, ha visto affiancare le risorse del Comune, pari a 127 mila euro, a quelle della Regione Toscana. Si tratta di una cifra superiore rispetto a quella del bando 2016 quando l’Ente di piazza Aldo Moro mise a disposizione 100 mila euro.

“Pagare l’affitto di casa può essere un problema per i cittadini più in difficoltà economica, specie se hanno figli o altri familiari a carico – commenta l’assessore alle politiche per la casa, Francesco Cecchetti -. Ecco perché questo contributo  rappresenta un sostegno particolarmente rilevante. L’attenzione da parte nostra sulle tematiche della casa è alta; proprio per questo motivo ogni anno, oltre alla risorse di provenienza regionale, stanziamo cospicue somme per rafforzare l’efficacia di questi contributi”.

Il bando 2017 dei contributi era rivolto a cittadini con il valore ISE ricadente nella cosiddetta “fascia A” ovvero uguale o inferiore a 13.094,14 euro ed incidenza del canone sul valore Ise non inferiore al 14%. Per accedervi era necessario possedere determinati requisiti, tra cui essere residenti nel Comune di Capannori, essere titolari di un regolare contratto di affitto esclusivamente ad uso abitativo e non essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica. I cittadini inoltre hanno dovuto presentare la certificazione Ise/Isee e nella domanda devono espressamente dichiarare il numero di persone ultrasessantacinquenni, disabili e minori che fanno parte del nucleo familiare. Inoltre non dovevano avere diritti di proprietà.

Share