Continua la lotta allo spaccio a Viareggio: controlli e sequestri, arrestata una donna.

Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanza stupefacente da parte del Commissariato di P. S. di Viareggio, attraverso controlli mirati e con un’attenta attività di monitoraggio delle varie zone della città, della vicina frazione di Torre del Lago e di Lido di Camaiore.

Nella giornata di mercoledì 13 giugno un cittadino marocchino in Italia s.f.d., S. M. classe 1991, è stato segnalato per detenzione di stupefacenti per uso personale; il giovane è stato controllato da personale della Squadra Volanti nei pressi del viale Europa e trovato in possesso di un involucro contenente gr. 6.8 di hashish che è stato sottoposto a sequestro per la successiva distruzione.

Nella giornata di giovedì 14 giugno una cittadina italiana residente a Pietrasanta, M. V. classe 1987, è stata segnalata per detenzione di stupefacenti per uso personale.

La donna è stata trovata in possesso di un involucro contenente gr. 6 di hashish da personale della Squadra Volante, nel reparto psichiatria dell’Ospedale Versilia di Lido di Camaiore; anche in questo caso la sostanza stupefacente è stata sequestrata per essere successivamente distrutta.

Si segnala, infine, che sempre nel corso della settimana, personale della Squadra Anticrimine di questo Commissariato ha tratto in arresto a Viareggio una donna italiana residente a Viareggio, G. M. classe 1968, in esecuzione di un ordine di espiazione della pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emessa dalla Procura della Repubblica di Lucca per il reato di truffa.

Share