CONSIGLIO COMUNALE A BORGO A MOZZANO APPROVATO IL RENDICONTO E LE CONVENZIONI CON COREGLIA ANTELMINELLI

 

BORGO A MOZZANO, 1 giugno 2017Efficienza, risparmio e cooperazione: queste le linee guida del recente consiglio comunale a Borgo a Mozzano. Nell’ultima seduta, infatti, sono stati approvati sia il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2016 (con astensione della minoranza), che evidenzia un bilancio solido e sano, sia le due nuove convenzioni che legano Borgo a Mozzano a Coreglia per la gestione degli sportelli per le attività produttive (SUAP) e quello per l’edilizia (SUE).

 

«Borgo a Mozzano sta crescendo – ha commentato il sindaco Patrizio Andreuccetti – sta cambiando passo. Stiamo concentrando le nostre energie su quella che è la valorizzazione di ciò che abbiamo. Le scuole, per esempio, che sono interessate da un’ampia progettualità che le renderà sicure e antisismiche. Ma anche il territorio, con le sue bellezze e i suoi monumenti storici da salvaguardare. A breve, infatti, partirà il primo lotto di lavori sul Ponte del Diavolo, inconfondibile simbolo di tutta la Mediavalle. Positiva anche la stipula delle convenzioni con Coreglia: le forme di collaborazione tra enti locali rappresentano lo strumento prioritario per assicurare l’efficienza gestionale, soprattutto in quegli ambiti che comporterebbero un eccessivo dispendio di energie, se svolti dal singolo comune».

 

IL RENDICONTO. È un bilancio solido quello evidenziato dal rendiconto di bilancio 2016, che evidenzia una continua e progressiva diminuzione dell’indebitamento dell’ente. Nei primi tre anni di mandato, infatti, l’amministrazione ha innescato un meccanismo di contenimento delle spese, dimezzando, ad esempio, i costi relativi agli amministratori: i 140mila euro iniziali, infatti, sono scesi a 67mila. Invariato il capitolo di spesa per il settore sociale, per le manifestazioni organizzate dal Comune e per la promozione, mentre sono aumentati i fondi destinati alla manutenzione ordinaria delle infrastrutture. Numerosi e corposi gli investimenti effettuati nell’ultimo anno e quelli già in cantiere. Oltre alla riqualificazione della scuola media di Borgo a Mozzano e all’inaugurazione del nuovo campo sportivo “Silvio Parisotto”, stanno per partire i primi lavori di restauro del Ponte del Diavolo. L’intervento al monumento, pari a circa 100mila euro, è stato finanziato grazie all’Art Bonus dal contributo di un privato e dai fondi messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Infine arriveranno sul territorio anche i quasi 800mila euro messi a disposizione dalla Regione per la ristrutturazione e l’adeguamento sismico della scuola elementare di Borgo.

 

LE CONVENZIONI SUAP E SUE. Fino al 31 dicembre 2018, i Comuni di Borgo a Mozzano e di Coreglia Antelminelli gestiranno in regime di convenzione gli sportelli per le attività produttive (SUAP) e per l’edilizia (SUE). Una scelta dettata dalla volontà comune di rendere più efficienti ed omogenei i due servizi. Grazie alla gestione associata, sarà quindi potenziato il SUAP, con l’obiettivo di promuovere al meglio il territorio e l’economia locale, migliorando le relazioni tra le amministrazioni e le imprese, con un notevole snellimento delle procedure e un risparmio in termini di costi e tempistiche. Analogamente, anche il SUE otterrà dei vantaggi dalla gestione associata: le due amministrazioni, infatti, potranno perseguire insieme lo sviluppo sostenibile e attivare politiche uniformi per l’utilizzo delle risorse territoriali. Il SUAP avrà come sede il Comune di Coreglia Antelminelli, mentre il SUE resterà a Borgo a Mozzano; in entrambi i casi, comunque, saranno individuate aperture al pubblico dei due uffici anche nei comuni non capofila.

Share