Trovare una meta low cost la settimana di Ferragosto è come cercare un vegano alla Sagra del Maiale a San Pietro in Campo. Improbabile ma non impossibile.

Prendendo in considerazione la settimana 12-08  —  19-08 il mio consiglio è puntare su una delle capitali più belle d’Europa, la Parigi dell’est: Budapest.

Volo da Pisa con Ryanair, prenotazione on line. Consiglio di prenotare la notte dopo le 24 e di non andare troppe volte sul sito. Pulire sempre cache e cookies del browser. Non cercare mai sul sito la data indicata ma inserire date diverse. Cercherete poi la vostra data andando avanti o indietro. Con un pò di fortuna e di pratica riuscirete a trovare un prezzo giusto. Normalmente Pisa Budapest, tutto compreso andata e ritorno, si riesce a trovare dalle 60 euro alle 80 euro. La settimana di Ferragosto il prezzo lievita dalle 100 euro alle 140 euro. Compreso di parcheggio auto a Pisa si dovrebbe spendere intorno alle 140 euro. Evitare gli alberghi. Pur di ottima qualità sono, come in tutte le capitali, costosi. La migliore soluzione sono gli appartamenti dei privati. Se ne trovano a centinaia ma la migliore scelta ricade su quelli localizzati nel distretto V. L’importante è che siano vicini alla Metro ed ai mezzi pubblici che a Budapest funzionano perfettamente.

Consiglio Booking.com cercando gli appartamenti del V distretto vicino alla Metro Deák Ferenc tér, nodo centrale, o Ferenciek tere.

La settimana di Ferragosto si allineano su 70-90 euro (con capienza 3-4 persone) al giorno ma vale sempre il solito consiglio, ovvero prenotare dopo mezzanotte.

L’abbonamento ai mezzi pubblici costa circa 15 euro una settimana e permette di spostarsi più o meno ovunque con Metro, Tram ecc. Da fare all’aeroporto in modo da evitare il costosissimo taxy che vi porterà all’appartamento con 25 euro. Basta prendere l’autobus 200E che porta alla fermata Metro Kőbánya-Kispest e dopo scegliere la fermata/linea che porta vicino all’appartamento.

I taxy non sono consigliatissimi ma in caso di bisogno meglio chiamare quelli ufficiali. Costano circa 1 euro al Km più la chiamata, circa 1,5 euro.

Ricapitolando se partite in due:

Volo più parcheggio auto 120 euro

Abbonamento mezzi pubblici 15 euro

Appartamento (da scegliere con cura leggendo le recensioni) 280 euro

Totale 415 euro a persona per la settimana di Ferragosto

Per mangiare, bere e divertirsi la spesa è soggettiva. Si può spendere 10 euro come 100 euro per una cena, tanto per fare un esempio. L’offerta e la scelta è immensa.

Mediamente con 600-700 euro a persona si riesce a passare la settimana di Ferragosto a Budapest senza grossi problemi, divertendosi e mangiando nei ristoranti.

Avendo a disposizione un appartamento l’opzione più economica è comprare le cose ai supermercati, mercati forni e pasticcerie ed usare la cucina.  Con questa scelta si scende a circa 500-550 euro a testa comprando prodotti buoni.

Non siamo proprio nel low cost ma si tratta della settimana di Ferragosto, per molti intoccabile, in una delle città più belle e vive d’Europa.

Si trovano mete più economiche in quel periodo, ad esempio Bulgaria, Romania o Albania; ottime scelte ma lontane dal fascino, dall’offerta e dalla qualità di Budapest.

 

 

Share