CONSERVARE CERFOGLIO, CORIANDOLO, PREZZEMOLO13407087_981926731906573_8990929043303688220_n


piante molto simili ma con sapori leggermente diversi si possono conservare raccogliendoli nella stagione asciutta, si stendono all’ombra, si raggruppano in mazzetti o in foglie e si conservano in sacchetti di cellophane.
Oppure si lavano le foglie, e si fanno asciugare sopra untelo, appena asciutte si tritano e si mescolano col sale in ragione di 25 grammi per un’etto di foglie.
Si lasciano espellere tutta l’acqua poi si mettono in vasetti chiusi ermeticamente. fonte ezio lucchesi

Share