CONFLAVORO: “TEMPI CERTI PER LIQUIDAZIONE BANDI REGIONE”


Il presidente Capobianco plaude alle nuove opportunità ma sollecita l’ente

LUCCA – Bene i bandi della Regione per le piccole e medie imprese, ma i tempi per la liquidazione degli aiuti devono essere certi. La pensa così Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi, che interviene dopo l’annuncio da parte dell’assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo dei bandi diretti alle micro, piccole e medie imprese per sostenere processi di innovazione con una dotazione complessiva di 24,4 milioni di euro.
“Ben vengano – spiega Capobianco – tutte le iniziative da parte della Regione a sostegno delle imprese per far fronte ad una congiuntura economica che ancora non accenna a cambiare di segno. Ma proprio per questo mi sento di chiedere, per questo bando come per quelli futuri, che la Regione garantisca tempi certi per la liquidazione degli aiuti. Le aziende, spesso, per partecipare al cofinanziamento, infatti, fanno non pochi sacrifici e vedersi liquidare i finanziamenti dopo mesi se non dopo più di un anno, come successo nel recente passato, rischia di aumentarne le difficoltà invece di risolverle”.
Nello specifico i recenti bandi regionali mirano a sostenere l’innovazione promuovendo investimenti strategici e sono aperti a imprese in forma singola o associata per progetti non inferiori ai 15mila euro e con una spesa massima ammissibile di 100mila euro.  

Share