Rammarico per il mancato ritorno in piazza San Michele
Capobianco: “Da valorizzare artigianato locale e prodotti tipici”

LUCCA – Niente fiera del Settembre Lucchese in piazza San Michele. Una occasione persa per il presidente di Conflavoro Pmi, Roberto Capobianco: “Nonostante i lavori per la nuova pavimentazione – dice – anche per il prossimo appuntamento non si tornerà alla tradizione dei banchi in piazza San Michele.

Un peccato, anche perché il ritorno nella sua naturale collocazione avrebbe permesso di liberare piazza Napoleone, che negli ultimi anni è stata penalizzata nel suo appeal proprio dai banchi del mercato”.

Capobianco coglie anche l’occasione per entrare sul tema della qualità della fiera: “Negli ultimi anni – dice – è stato un proliferare di banchi che vendono prodotti che nulla hanno a che fare né con la tradizione locale né tantomeno con il made in Italy.

Come associazione che intende valorizzare in particolar modo la filiera locale e nazionale chiediamo per questo all’amministrazione di valutare e, laddove possibile, indirizzare, le categorie merceologiche offerte in occasione della fiera del Settembre Lucchese o dei mercati natalizi. Puntare sulla tipicità, sull’artigianato di qualità, sulla filiera corta, infatti, potrebbe essere un’occasione di differenziazione e di attrazione di nuove presenze in città oltre che di valorizzazione delle realtà che operano sul territorio lucchese”.

Share