Confermato l’avvio dal 9 maggio del servizio navetta per l’ospedale di Castelnuovo ma il parcheggio resterà disponibile per tutti coloro che hanno particolari esigenze

Castelnuovo di Garfagnana, 6 maggio 2022 –   In merito ai lavori in corso all’ospedale di Castelnuovo di Garfagnana e all’istituzione di un servizio navetta gratuito per tutta la cittadinanza, l’Azienda USL Toscana nord ovest e il Comune di Castelnuovo confermano che a partire da lunedì 9 maggio verrà attivata – dalle ore 7.30 alle 16 dal lunedì al venerdì – la navetta per l’ospedale con partenza dal parcheggio degli impianti sportivi, di fronte alla farmacia Gaddi con diverse fermate lungo il percorso interno al paese di Castelnuovo.

L’introduzione di questo nuovo importante servizio – disponibile dalle ore 7.30 alle 16 dal lunedì al venerdì – è stata resa possibile da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che Comune e Asl ringraziano per la disponibilità e la collaborazione.

Una serie di ulteriori confronti con l’ufficio tecnico dell’Asl e con la ditta che si sta occupando dell’intervento ha però permesso di definire meglio i vincoli legati al cantiere.

Infatti – fermo restando l’invito ai cittadini a utilizzare il più possibile il servizio navetta, che è anche un appello alla responsabilità dei cittadini – è stato stabilito che il parcheggio a servizio dell’ospedale resterà comunque disponibile per tutti coloro che hanno particolari esigenze, anche se con una riduzione di 18 posti auto rispetto alla situazione attuale.

Prenderà infatti avvio una fase sperimentale che durerà una settimana, dal 9 al 16 maggio, in cui la sbarra verrà tenuta sollevata, con adeguata vigilanza, e verrà testato il servizio navetta. In questi giorni proseguirà quindi il confronto tra Asl e Amministrazione comunale, con un monitoraggio costante per ottimizzare il servizio e per apportare eventuali correttivi in tempo reale.

I portatori di handicap e i pazienti in riabilitazione avranno posti riservati, mentre per l’accesso al Pronto Soccorso sarà possibile utilizzare la corsia riservata alle ambulanze (sulla destra rispetto alla farmacia dell’ospedale).  Potranno accedere al parcheggio anche le persone fragili e con problemi di deambulazione e le donne in gravidanza.

Anche i donatori di sangue potranno regolarmente accedere al Centro Trasfusionale.

Si ribadisce l’invito alla popolazione e, per chi può, ai dipendenti dell’Azienda, a utilizzare in via prioritaria il servizio navetta per accedere all’ospedale, anche in questa prima settimana di sperimentazione, in maniera da poter valutare il flusso effettivo di autoveicoli per l’ospedale.

Si ricorda, inoltre, che la soluzione del servizio navetta è stata predisposta dopo che la Asl aveva tentato di attivare un parcheggio temporaneo nella zona dell’ex convento, opzione che non si è potuta attuare per problemi legati ai vincoli archeologici a cui è sottoposta l’area.

L’Asl ed il Comune evidenziano la volontà di conciliare le esigenze di cantiere, per un intervento di grande rilevanza che renderà l’ospedale più moderno e funzionale, con le necessità della popolazione.

 

Comunicato stampa in collaborazione con Comune di Castelnuovo Garfagnana

Share