rotatoria guamo (3)

 

Sono terminati i lavori alla rotatoria di Guamo, all’altezza dell’Agenzia delle Entrate. Con il completamento della segnaletica stradale, infatti, si è concluso l’intervento della Provincia di Lucca, realizzato in coordinamento con il Comune di Capannori, per rendere più sicura la circolazione sulla via di Sottomonte a Guamo, all’altezza dell’intersezione con la strada comunale ‘Di Vorno’.

 

«Si è trattato di un intervento – commenta l’assessore provinciale alla Viabilità, Luigi Rovai – molto atteso dalla cittadinanza e che va a mettere in sicurezza una zona dove il traffico è intenso. Quella realizzata è una rotatoria di tipo provvisorio, che abbiamo costruito con opere fisse proprio per rendere più sicura la sua funzione. Adesso verrà effettuato uno studio sulla funzionalità dell’infrastruttura e, di conseguenza, progettato l’intervento definitivo, che dovrebbe prevedere la realizzazione di un rondò di maggiori dimensioni. Già in questo modo, comunque, riteniamo di aver dato una risposta concreta all’esigenza di una maggiore sicurezza su questa importante direttrice».

rotatoria guamo (2)-3

«Abbiamo rispettato un impegno preso coi cittadini creando le condizioni per una maggiore sicurezza stradale in uno dei punti più transitati del territorio – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Capannori, Gabriele Bove – Un’opera che è stata realizzata d’intesa tra i due enti e verso la quale continuiamo a mantenere alta l’attenzione, per meglio rispondere alle esigenze di tutti gli utilizzatori delle strada, delle attività e degli uffici della zona. L’ascolto dei bisogni della comunità è il punto di partenza per migliorare le infrastrutture del territorio».

 

L’opera, effettuata su progettazione dell’amministrazione provinciale e condivisa con quella comunale di Capannori, ha impegnato l’ente di Palazzo Ducale per circa 25mila euro ed è stata realizzata dalla ditta G.B.A. Costruzioni di Lucca, entro i termini previsti e cercando di limitare al massimo i disagi per gli automobilisti mentre il cantiere era aperto. Con questo intervento si è realizzata una mini-rotatoria provvisoria di 24 metri di diametro esterno, che di fatto ha sostituito l’attuale intersezione a ‘T’, allo scopo di rendere più scorrevole e sicuro il traffico in quel tratto di viabilità.

Share