CONCLUSA CON SUCCESSO LA 4ª EDIZIONE DELLA RASSEGNA DELLE CORALI VERSILIESI

IMG-20191006-WA0064

IMG-20191006-WA0057

Stazzema_ Domenica 6 ottobre nella chiesa Propositura di Santa Maria Assunta in Stazzema si è conclusa la sagra musicale stazzemese 2019 con la rassegna alto versiliese delle corali.

Giunta alla quarta edizione,  la Rassegna,  organizzata dalla Corale lirica versiliese,  ha visto nove gruppi coreutici, del territorio e non solo, impegnati in singoli concerti durante tutta l’estate.

La giornata conclusiva, inizialmente programmata per il 22 settembre, è stata spostata per allerta meteo. Questo, creando non poco disagi agli organizzatori, ha purtroppo impedito al pubblico di poter godere della presenza delle 9 corali in programma .

Vi sono state alcune defezioni per problemi organizzativi e di organico ma la partecipazione dei gruppi non ha fatto mancare il tutto esaurito.
Non hanno partecipare  La corale San Vincenzo Ferreri di San Vincenzo, la cappella Gasparini di Camaiore, le Corali polifoniche di Forte dei Marmi e Viareggio. I gruppi presenti hanno regalato bellissime e inattese sorprese.
Come compete al gruppo ospitante,  la corale lirica Versiliese ha aperto la giornata allietando i numerosi presenti con 3 brani di alto livello e la gradita presenza del bravissimo tenore Giovanni Cervelli che si è esibito nel Nessun dorma di Puccini (Turandot) e “di quella pira” di Verdi (Il Trovatore). La corale Guglielmi di Massa ha presentato al pubblico l’ensemble strumentale di viole, violini e violoncello della giovane camerata Guglielmi dando ai giovani musicisti del Liceo Musicale Massese una bella opportunità per farsi apprezzare e conoscere . La Corale San Michele Arcangelo di Corsanico (Massarosa) ha offerto ai presenti l’opportunità di sentire risuonare le canne dell’organo monumentale Tronci della chiesa di Stazzema a supporto di una Corale ben preparata su brani di alto livello,  sapientemente diretti dal maestro Palagi. infine , si è data la possibilità, come ogni anno, di partecipare ad un gruppo emergente o poco conosciuto.

” La musica è inclusione,  condivisione,  armonia . È in quell’ottica che la nostra corale ha inviato, quest’anno,  la Corale “Incontrocanto” costituita da appena due anni nell’istituto  Comprensivo Massarosa 1 “ ha dichiarato la prof.ssa Gregoire. “Si tratta di una Corale composta da docenti e genitori nata con l’intento di unire in un’unica voce, le varie istanze del territorio in un singolare e forte abbraccio armonico.”

I brani in lingua sarda, inglese e italiana, delicatamente proposti dalla neofita Corale “Incontrocanto” hanno permesso di ascoltare musica pop rielaborata in versione polifonica

La giornata si è conclusa con la performance della Schola Cantorum S.S. di Pietrasanta che non ha fatto mancare la delicatezza e l’armoniosità di brani sapientemente scelti e diretti dal maestro Antonio Tommasi, che ha diretto il brano finale “Signore delle cime” di De Marzi, cantato a Cori unificati.
In questo modo la Corale Lirica ha salutato il gradito pubblico, invitandolo a segnare nel proprio calendario gli eventi futuri, sicuramente programmabili per la prossima estate stazzemese.

Il presidente della Corale lirica ha esteso i propri ringraziamenti ai parroci don Simone e don Bernard che hanno generosamente gentilmente concesso le l’uso delle loro strutture parrocchiali, ai comitati paesani e alle popolazioni delle frazioni di Terrinca,  Retignano,  Levigliani, Volegno, Farnocchia e Stazzema che si sono prodigate per accogliere al meglio le corali.  l’Amministrazione Comunale di Stazzema, ed in particolare l’Assessore alla cultura Serena Vincenti , che ha permesso l’incontro con le comunità locali e ha favorito la diramazione delle iniziative patrocinando l’evento, e quest’anno. anche l’Associazione i Colori per la Pace, che ha dato l’opportunità di esporre parte del tappeto del mondo dedicato alla musica “un’armonia che unisce in un messaggio di pace ” .

Mirian Gregoire,addì 13.10.2019.

Share