Conclusa a Pescia  la mostra fotografica “Luce” di Loretta Doro

Chiude i battenti l’evento di apertura della XV edizione de “La città nel Presepe”, la mostra fotografica “Luce” di Loretta Doro con installazione di Gino Vanz, ospitata dal 4 Dicembre all’interno dei locali del negozio Barsanti Casa a Pescia.
L’esposizione è stata molto apprezzata e frequentata da un buon numero di visitatori , in particolare  nei giorni che coincidevano con altre manifestazioni che si sono tenute contemporaneamente nel centro storico, in particolare,  domenica 19 dicembre in occasione dell’evento “Aspettando il Presepe Vivente Lungo Fiume… conto i giorni al Natale”, organizzato da L’Officina delle Arti in piazza del Grano, durante il quale si è svolta l’iniziativa “L’albero dei ragazzi con Paolo Solei”, una raccolta benefica per il Meyer ed il concerto musicale eseguito dal Coro “July Gospel Singer”.
La mostra, organizzata in collaborazione e con il patrocinio del comune di Pescia, della diocesi di Pescia e dell’Associazione Nazionale Città dei Presepi e Terre di Presepi, ha avuto  l’obiettivo principale di mettere in rete  località di interesse turistico, culturale e ,in questo periodo, sedi di esposizioni presepiali, anche attraverso i cammini.
Percorrendo la Romea Strata, a Pistoia, attraverso il cammino di San Jacopo (ormai tragitto intrapreso da un numero sempre crescente di visitatori) si arriva a Pescia, così come avviene percorrendo la Francigena, partendo da Pietrasanta e passando  da Lucca . Un cammino inteso non solo come attività che genera benessere fisico ma soprattutto per tutto ciò che rappresenta da un punto di vista anche spirituale.
Il messaggio di Loretta, attraverso la simbologia della luce, è stato il filo conduttore che ha guidato questa esperienza fotografica anche nella città di Pescia , da cui ha ripreso significative immagini.
Questa seconda tappa sarà seguita da altre che la fotografa vicentina intraprenderà, sempre con il compito di valorizzare attraverso la qualità del proprio progetto, città che offrono spunti di natura turistico/culturale significativi.
Questi insieme ad  altri  i temi  che sono stati sviluppati nel pomeriggio inaugurale presso la Sala Simonetti nella quale, introdotti da  Nicola Gentili,  presidente dell’ associazione L’Officina delle Arti, sono intervenute numerose e qualificate autorità civili e religiose .
Molto apprezzati in particolare gli interventi del  vescovo di Pescia mons. Roberto Filippini, Fabio Bellandi (assessore all’  Ambiente -Montagna- decoro urbano comune di Pescia), don Raimondo Sinibaldi (presidente della Fondazione Homo Viator e AERS associazione  europea Romea Strata), Simona Rossetti (sindaco di Cerreto Guidi e presidente nazionale associazione nazionale Città dei Presepi), Fabrizio Mandorlini (presidente Terre di Presepi e coordinatore dell’associazione nazionale Città dei Presepi), Viola Liuti (assessore al Turismo del comune di Volterra), Nedo Ferrari responsabile Cammino di S.Jacopo), e la giornalista della rivista  “Avvenire ” ,  referente comunicazione Romea Strata , Romina Gobbo, che ha introdotto l’intervento finale di Loretta Doro.
“Anche a nome dell’amministrazione comunale ho espresso il mio apprezzamento per l’iniziativa e la sua qualità artistica- conferma Fabio Bellandi, assessore del comune di Pescia-. Purtroppo la giustificata cancellazione del Presepe Vivente non ha permesso a una quantità maggiore di persone di vedere questa mostra, che resta comunque un evento da ricordare”.
Molto  apprezzata  anche  la presenza degli assessori Alessandro Sabella del comune di Pistoia, Daniele Cei assessore del comune di Fucecchio e  Alexsandra Grbic responsabile Romea Strata.
Durante gli interventi un particolare ringraziamento è stato rivolto alla Banca di Pescia e Cascina che ha contribuito alla realizzazione e all’artista vicentina Loretta Doro per avere scelto la città di Pescia  scelta come seconda tappa di questo prestigioso “Cammino Visivo”.

Share