Dopo il successo del concerto dell’Etymos Ensemble di sabato 2 u.s. la Cluster ritorna al suo affezionato

pubblico con un altro concerto di musica contemporanea, organizzato in collaborazione con il FAI ,

delegazione di Lucca e Massa Carrara, che si terrà sabato 9 alle 17,30 presso la Badia di Cantignano.

La scelta di questa preziosa abbazia benedettina deriva dalla sua perfetta acustica che permetterà al

quartetto di saxofoni “ExclusIVe Saxophone Quartet” di ottenere degli speciali effetti sonori, valorizzando

adeguatamente le partiture contemporanee previste dal programma della serata. Alcune di queste sono in

prima assoluta e sono state commissionate dalla Cluster a tre propri soci. Si tratta di Antonio Bellandi con il

suo brano “Vento d’Oriente”, di Federica Gennai presente con il brano “Recitango” e di Edoardo Dinelli

presente con il brano “Saxfour”. Completeranno la serata brani di Jean Francaix , Alessandro Fabbri, Jacob

ter Veldhuis, Roberto Scarcella Perino, Michael Nyman.

L’ensemble di saxofoni, composto da Valentina Renesto (sax soprano),Olga Costa (sax alto)

Francesca Simonelli (sax tenore),Stefano Angeloni (sax baritono), si è costituito nel 2010 trovando subito

consensi in ambito professionale con ottimi riscontri nell’ambiente della musica classica (selezionati per la

prestigiosa registrazione-concerto alla Radio Vaticana nel dicembre 2010 e vincitori della borsa di studio

“Trento Di Mauro”). In ambito contemporaneo e jazz vengono a loro dedicate prime esecuzioni (brani

composti dai maestri Andrea Nicoli, Roberto Scarcella Perino, Alessandro Fabbri). I musicisti che lo

compongono hanno alle spalle varie esperienze concertistiche in Italia e all’estero (USA, Germania, Polonia)

anche come solisti con orchestra. Dal connubio tra professionalità e freschezza del loro repertorio

scaturisce un prodotto musicale sempre di alto livello che abbina ai brani classici per quartetto di sassofoni,

sia originali che trascritti, musiche “prese in prestito” dal jazz e dallo swing e dalle colonne sonore.

L’ingresso la concerto è gratuito

Share