Desiata e Valle del Serra: da sabato 22 giugno torna in vigore la Ztl. Tra le novità: Info Point turistico, pass stagionali per residenti e domiciliati, permessi giornalieri per i fruitori delle attività della montagna, aree di sosta dedicate per le navette delle agenzie di viaggio

Info Point turistico, pass stagionali per residenti, domiciliati e proprietari di terreni, permessi giornalieri per i fruitori delle attività ricettive e commerciali della montagna, aree di sosta dedicate per le navette delle agenzie di viaggio che offrono i loro pacchetti turistici ai visitatori. Sono le principali novità che da sabato 22 giugno a domenica 8 settembre accompagneranno l’attivazione della ZTL nella Valle del Serra, provvedimento che l’Amministrazione Comunale conferma anche quest’anno per regolare i flussi di visita e garantire la sicurezza della circolazione stradale nell’area, meta ogni estate di migliaia di turisti.

Zona a Traffico Limitato

L’ordinanza del Comando di Polizia Municipale che regola la ZTL estiva in via Monte Altissimo, nel tratto compreso fra la località La Desiata e il bivio per la località La Polla, ricalca quello adottato lo scorso anno, con divieto di transito e di sosta validi ogni giorno nella fascia oraria 9:00-19:00. Le uniche deroghe per il solo transito (la sosta resterà in ogni caso vietata a tutti i veicoli) varranno per le seguenti categorie: mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine, mezzi adibiti a pubblico servizio o a servizi di pubblica necessità e taxi; residenti e domiciliati ad Azzano titolari di specifico contrassegno; fruitori di attività ricettive e pubblici esercizi della frazione di Azzano muniti di apposito permesso; proprietari e possessori di terreni nell’area oggetto del provvedimento, muniti anch’essi di apposito pass; veicoli adibiti a trasporto di materiali lapidei da e per le cave dell’Altissimo; mezzi utilizzati dalle agenzie di viaggio con sede nel Comune di Seravezza per lo svolgimento della loro attività in loco, previa specifica autorizzazione della Polizia Municipale.

I mezzi pesanti da e per le cave di marmo

I camion adibiti al trasporto del materiale lapideo da e per le cave dell’Altissimo potranno transitare nella ZTL in deroga ai divieti. “Al fine di limitare al massimo la possibilità di transito contemporaneo con altri veicoli autorizzati”, si legge nell’ordinanza del Comando di Polizia Municipale “detti transiti dovranno aver luogo per quanto possibile nelle prime ore del mattino, prima dell’orario di entrata in vigore della ZTL. I responsabili dei bacini marmiferi dovranno avvertire telefonicamente il Comando PM del transito in discesa dei mezzi pesanti per consentire, quando possibile, la momentanea sospensione del transito in salita”.

I pass

I contrassegni che consentiranno di circolare in via Monte Altissimo anche negli orari di vigenza della ZTL saranno di due tipi. «Per residenti, domiciliati e proprietari dei terreni un pass stagionale; per i frequentatori occasionali diretti ad Azzano un permesso giornaliero», spiega l’assessore alla Polizia Municipale Dino Vené. «In entrambi i casi i contrassegni riporteranno la targa del mezzo autorizzato e dovranno essere obbligatoriamente esposti all’interno del mezzo. Specifici controlli permetteranno di accertare che i pass giornalieri servano effettivamente per la finalità dichiarata dai richiedenti. Abbiamo spinto per facilitare al massimo la procedura di rilascio dei tagliandi, che potranno quindi essere ritirati non solo presso il Comando della Polizia Municipale a Querceta ma anche presso la sede della Pro Loco in via Corrado Del Greco a Seravezza e presso il nuovo Info Point turistico a Malbacco».

Le aree di sosta ad hoc per le navette

Le agenzie turistiche che offriranno pacchetti turistici per la Valle del Serra godranno di appositi spazi per le loro navette. Le aree di sosta riservate saranno in tutto sei: due presso l’Info Point di Malbacco; due al parcheggio IMP; due nel piazzale della Desiata. Le agenzie potranno scegliere liberamente in quali punti posizionare i loro mezzi (al massimo un veicolo per ogni agenzia) nel corso della stagione o nei diversi momenti della giornata. Gli spazi indicati saranno gli unici in cui le agenzie saranno autorizzate a prendere a bordo i clienti in ingresso alla ZTL. «I provvedimenti adottati, compresi quelli che riguardano la sosta delle navette», chiarisce l’assessore Vené «scaturiscono come sempre dalla primaria necessità di garantire la sicurezza della circolazione e dei pedoni e la piena funzionalità dei collegamenti da e per la montagna, senza ostacoli ed evitando situazioni di potenziale pericolo».

L’Info Point turistico

Nell’ambito della convenzione tra Comune e Pro Loco di Seravezza che regola il servizio d’informazioni turistica sul territorio comunale è stato deciso di attivare per l’estate un Info Point in località Malbacco. «Un utile presidio per tutti coloro che visiteranno la zona», spiega l’assessore alla promozione e alla valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi. «Il punto informativo si affiancherà a quello abituale nel centro di Seravezza – che resterà attivo – e servirà in particolare ad orientare i turisti sulle limitazioni al traffico, sui percorsi da seguire per raggiungere i vari punti d’interesse lungo il torrente, sui comportamenti da tenere, sul rilascio dei pass. Gli orari saranno studiati in modo da coprire senz’altro i momenti e i giorni di massimo afflusso delle persone. L’Info Point avrà una duplice funzione: ausilio alla regolazione delle visite e incentivo ad una fruizione consapevole e rispettosa dell’area; informazione e promozione turistica dell’intero territorio comunale. Quello del punto informativo temporaneo è un modello che puntiamo a replicare in altre occasioni durante l’anno nelle diverse zone del territorio».

La predisposizione di un’area attrezzata fra Riomagno e Malbacco con parcheggio e Info Point rientra fra le trentadue azioni prioritarie del Contratto di Fiume recentemente sottoscritto. «Un’azione che mi sono battuto in prima persone affinché fosse inserita nel Primo Programma d’Azione del Contratto e che realizziamo fin da questa estate», sottolinea con soddisfazione l’assessore ai Lavori Pubblici Giuliano Bartelletti.

Il supporto della Protezione Civile

Come negli anni passati, la Protezione Civile comunale fornirà un importante supporto sia sul fronte informativo sia per la regolazione della sosta nelle aree adiacenti le barriere della ZTL. Sono previste postazioni nel piazzale della Desiata e, nelle ore in cui il parcheggio sarà attivo, presso l’area di sosta alla IMP.

Servizi ambientali e manutenzioni

L’assessore Giuliano Bartelletti e l’Ufficio Tecnico Comunale annunciano l’imminente avvio degli interventi di pulizia dei cigli stradali lungo via Monte Altissimo, da Riomagno ad Azzano. «Sarà uno dei primissimi interventi che la coop affidataria delle manutenzioni estive sarà chiamata ad eseguire», dice Bartelletti. L’assessore Dino Vené conferma invece l’installazione dei servizi igienici e dei contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti alla Desiata. Prevista inoltre una campagna di sensibilizzazione dei visitatori contro l’abbandono dei rifiuti e per il rispetto dell’ambiente. «Anche da parte mia», conclude Vené, «piena conferma di un lavoro che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti con impegno tenendo già conto delle azioni inserite nella programmazione triennale del Contratto di Fiume».

In allegato: comunicato in formato Word + foto d’archivio del Pozzo della Madonna nel torrente Serra


Ufficio Stampa Comune di Seravezza  |  Stefano Roni  | +39 335 7720573  | ufficiostampa@comune.seravezza.lucca.it

Ai sensi del GDPR si informa che l’Ufficio Stampa del Comune di Seravezza detiene i Vostri indirizzi e-mail e li conserva in modo sicuro, utilizzandoli esclusivamente per l’invio di informazioni e notizie nell’ambito della propria attività istituzionale. In nessun caso i dati in possesso dell’Ente saranno ceduti a terzi. Se desideraste essere cancellati dal nostro indirizzario, Vi invitiamo a scrivere una e-mail allo scrivente indirizzo indicando nell’oggetto “cancellami”.
RISERVATEZZA
Questa comunicazione è confidenziale e può contenere informazioni legali, professionali o altro riservate esclusivamente al destinatario. Il ricevente, se diverso dal destinatario, è avvertito che qualunque utilizzo o copia di questa comunicazione è illegale e rigorosamente vietata. Se la presente è stata ricevuta per errore vogliate informarci immediatamente rispondendo alla e-mail, e provvedendo a cancellare la copia dal vostro sistema

 

Share