Commemorazione dei defunti: le regole da seguire per l’accesso ai cimiteri. All’urbano servizio di sanificazione e navetta
L’amministrazione comunale insieme a Lucca Riscossioni e Servizi srl sta effettuando una serie di interventi di manutenzione nei 73 cimiteri lucchesi.

L’amministrazione comunale, attraverso Lucca Riscossioni e Servizi srl, sta realizzando una serie di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria nei cimiteri del territorio comunale. In questa prima fase sono interessati i cimiteri di Mutigliano, Vecoli, Mulerna, Santa Maria a Colle, Santa Maria del Giudice, Montuolo, San Pietro a Vico e il cimitero urbano. Si tratta in particolare di riprese di intonaci, imbiancature, consolidamento di murature, risanamento di gronde e tetti. Al cimitero urbano di Sant’Anna sono intanto terminati anche i lavori di consolidamento e di ripristino dei rivestimenti in marmo della facciata delle Cappelle Gentilizie.

“Abbiamo programmato insieme a Lucca Riscossioni e Servizi – spiega l’assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini – una revisione generale delle condizioni di tutti i 73 cimiteri che insistono sul territorio comunale. Si tratta di interventi abbastanza semplici, che tuttavia sono molto importanti perché ci servono ad assicurare il decoro dei luoghi e a mantenere quanto più possibile in buono stato le strutture. A questo primo lotto, ne seguiranno altri che interesseranno ulteriori camposanti. Questi lavori – aggiunge Marchini – sono complementari al servizio svolto dalle 42 associazioni di volontariato che, attraverso un presidio quotidiano, si occupano di mantenere ordinati i vialetti, le aree verdi interne ed esterne, i locali di servizio e le cappelline dei cimiteri”.

Commemorazione dei defunti. Avvicinandosi la data della Commemorazione dei defunti, l’amministrazione comunale e Lucca Riscossioni e Servizi srl ricordano a tutti i cittadini che l’accesso all’interno dei cimiteri è consentito mantenendo la distanza interpersonale minima di 1 metro e l’uso della mascherina e che sono inoltre assolutamente vietati anche piccoli assembramenti.

Il cimitero urbano sarà aperto fino al 2 novembre compreso, dalle 8.00 di mattina alle 17.00 di sera. Sempre nell’ottica del rispetto dell’attuale normativa anti-Covid e in previsione di un notevole afflusso di persone, in questi giorni saranno continuamente sanificati i servizi igienici, i corrimano e gli elementi di arredo. Subito fuori dal cancello è stato inoltre allestito il consueto servizio di navette per il trasporto delle persone all’interno del camposanto (i mezzi utilizzati verranno sanificati ad ogni trasporto). Si ricorda infine che lunedì 2 novembre alle ore 15.00, all’interno del cimitero urbano sarà celebrata la liturgia della parola dall’arcivescovo mons. Paolo Giulietti insieme ai presbiteri del centro storico.

Share