COORDINARSI TRA SINDACI NON E’ DIFFICILE… SE LO VOGLIONO!

Abbiamo potuto constatare, da quanto emerso sui giornali locali del sette luglio, quanta solerzia abbiano dimostrato i sindaci dei comuni di Pietrasanta, Forte dei Marmi e Montignoso per quanto riguarda la linea comune da seguire relativamente agli orari di apertura e chiusura delle discoteche e dei locali notturni, nonché sulle modalità di controllo della movida sul territorio della Versilia.

Ci fa piacere sapere che, quando vogliono mettere in atto una politica comune, non trovano ostacoli, riescono a mettersi attorno ad un tavolo e  a  concordare soluzioni per migliorare la vita delle nostre comunità.

Quello che tuttavia ci dispiace e che non riusciamo a capire, è il perché, dopo mesi che il Comitato chiede un incontro comune su di un tema molto più importante per la sicurezza del territorio e dei cittadini che vi abitano (oltre che per i turisti che  soggiornano per periodi più o meno lunghi di vacanza in Versilia) non siano ancora riusciti a discutere insieme e concordare una linea  finalizzata alla sospensione dei conferimenti in discarica, nonché a far pressione sulla decisione che (siamo ben consapevoli) spetterà alla Regione. Cosa dobbiamo pensare? Che come al solito alle belle parole e alle promesse elettorali non fanno seguito atti concreti che alimentino nei cittadini la fiducia nelle istituzioni?

Ora più che mai, l’ambiente deve essere tutelato, in particolare l’acqua deve essere salvaguardata (vedi il cambiamento climatico ed il problema della siccità ) mentre le fonti che alimentano il Lago di Porta, i pozzi di Renella e Montiscendi come anche gli acquedotti della Versilia, provengono tutte da zone limitrofe alla Discarica di rifiuti contenenti Sostanze Tossiche oltre all’Amianto.

Attendiamo risposte e atti concreti dai nostri sindaci!

Il Comitato dei Cittadini contro la discarica di Cava Fornace

Share