Colpita da ictus dopo Astrazeneca; presentata denuncia in Procura

 

LUCCA – E’ approdato alla Procura di Lucca il caso di Irene Cervelli, la 41enne di Capannori colpita da ictus a seguito di una trombosi nel giugno scorso, una settimana dopo essere stata sottoposta al vaccino anticovid Astrazeneca. I legali della famiglia hanno infatti presentato una formale denuncia agli uffici di via Galli Tassi. Si tratta di una querela contro ignoti per lesioni personali colpose

Lo scorso dicembre Irene è tornata a casa dopo essere stata ricoverata prima all’ospedale di Cisanello e successivamente al Versilia, dove era stata trasferita per avviare un percorso neuro
riabilitativo non appena risvegliatasi dallo stato di coma in cui versava.

“L’ictus da trombosi verificatosi successivamente alla somministrazione del vaccino Astrazeneca – scrivono i legali in una nota –  ha provocato nella signora Cervelli danni neurologici consistenti che ad oggi non le permettono di essere autosufficiente”.

Share