Una scoperta agghiacciante, alcuni cittadini di Tonfano avevano notato da giorni questa presenza e avevano chiesto all’uomo se avesse avuto bisogno di qualcosa, ma non sembrava nemmeno molto lucido nel rispondere, però chiedeva con insistenza di non chiamare l’ambulanza e di avvertire quanto prima un’associazione di volontariato. Colonia Cristiana non si è tirata indietro ed è subito intervenuta, ma quando i volontari sono giunti sul posto e hanno provato a far uscire l’uomo dall’auto, si sono resi conto della gravità del caso e hanno chiamato subito il 118. L’uomo, fortemente debilitato, non si reggeva in piedi, piangeva ed era pelle ed ossa, diabetico, non mangiava da chissà quanti giorni, una persona sola da tanti anni che probabilmente, da tempo, non era piu’ in grado di provvedere a se stessa. Una storia veramente triste, di emarginazione ed indifferenza. Per fortuna, grazie ai cittadini di Tonfano, a Colonia Cristiana e alle cure immediatamente apprestate dagli operatori del 118, adesso l’uomo, accolto al Pronto Soccorso dell’Ospedale Versilia con molta professionalità ed umanità da parte del personale sanitario, è ricoverato ma appena uscirà dall’ospedale, Colonia Cristiana provvederà a sistemarlo in una pensione, a spese dei benefattori che consentono all’associazione di Emanuele Battella e Dina Lazzerini di aiutare il prossimo, prima che cada nel baratro dell’oblio.

Share