COLLO RIPIENO E SALSA VERDE

questa ricetta come molte altre riporta alla mente i tempi passati, la salsa verde poi non c’era domenica che non fosse in tavola, da accompagnare con lessi e arrosti.
Il collo poi si riempie con molte cose e diverse le ricette a seconda delle zone, la mia personale è all’incirca l’impasto delle polpette, ma vediamo anche questa che adopera anche i fegatini.
Fatevi preparare dal macellaio un collo che sia di gallina o di papero o d’anatra non ha importanza, riempitelo dopo averlo chiuso da un lato con fegatini saltati in padella con aglio e salvia e poi tritate grossolanamente, uova sode a pezzi, un uovo intero crudo per l’impasto o più se occorre, prezzemolo tritato, parmigiano grattugiato, pangrattato, sale e pepe. (io come ho detto prima ci metto il macinato misto maiale e manzo), noce moscata e amalgamate tutto.

Riempite il collo, cucite o legate, non fatelo troppo pieno altrimenti scoppia e cuocetelo a fuoco lento, deve sobbollire, in acqua dove avrete messo tutti gli odori e vi verrà un brodo eccezionale.
La salsa verde, tritate abbondante prezzemolo, aglio tritato, una fetta di pane casalingo ammollata in due cucchiai d’aceto e strizzata, un giallo d’uovo sodo o due tritato, acciughe salate pulite, le dosi vanno a piacere e siccome la salsa è eccezionale e veloce nella preparazione la rifarete e aggiusterete gli ingredienti.
Semplicissimo mi sembra, e tutto molto buono.
fonte ezio lucchesi

Share