Collirio, ancora un ritiro dalle farmacie. MARCA e LOTTI

ritiro collirio ocusynt
Ancora un collirio ritirato dall’agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Dopo il caso del Latay, ora tocca all’OCUSYNT.

A essere coinvolti dal richiamo sono 2 lotti di questa marca di collirio.

Nello specifico, questa volta, si tratta dei lotti n. 51117 scad. 6-2019 e n. 512217 scad. 10-2019 della specialità medicinale OCUSYNT COLL 30FL0,2ML50MCG/ML – AIC 038612038.

A produrli è la ditta Bausch & Lomb-Iom Spa.

Il motivo del provvedimento? “Risultati fuori specifica”, spiega Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

Il faramco contiene Latanoprost Aurobindoe si tratta di un collirio usato in pazienti con una condizione nota come glaucoma ad angolo aperto che causa un aumento della pressione nell’occhio.

Se lo avete acquistato, quindi, controllate il lotto e consultate il vostro medico di famiglia o meglio ancora un oculista.

Share