NATALE: L’IMPRENDITORE TECNOLOGICO E’ NOVITA’ PRESEPE, COLDIRETTI E CONFARTIGIANATO DONANO STATUINA ALL’ARCIVESCOVO DI LUCCA

La statuina per il Presepe 2021 promossa da Coldiretti, Confartigianato e Fondazione Symbola, nell’ambito del Manifesto di Assisi, è l’imprenditore che usa la tecnologia a significare la centralità dell’impresa che affronta nuove sfide per la crescita economica e sociale del Paese. La statuina, realizzata in cartapesta dal maestro artigiano leccese Claudio Riso, è stata consegnata all’Arcivescovo di Lucca, Sua Eccellenza Monsignor, Paolo Giulietti dal Direttore di Coldiretti Lucca, Alessandro Corsini, dal Presidente di Confartigianato, Michela Fucile e dal Direttore, Roberto Favilla.

Obiettivo dell’iniziativa è aggiungere ogni anno al presepe figure che ci parlino del presente ma anche del futuro. L’anno scorso fu un’infermiera a ricordare il debito che ci lega in tempo di Covid a tutti coloro che operano nella sanità. Quest’anno è l’imprenditore che ha affrontato le difficoltà della pandemia per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini nonostante le limitazioni e i lockdown. La consegna della statuina, molto apprezzata dal Vescovo, è stata anche l’occasione per parlare anche dei problemi che affliggono agricoltura ed artigianato, a partire dall’aumento dei costi energetici e delle materie prime ma anche di povertà e delle iniziative messe in campo per aiutare chi ha più bisogno.

 

Share