Clandestini in Centro Storico, CasaPound attacca la Misericordia.

LUCCA, 8 ottobre – A seguito dell’ultima polemica realtiva al problema dell’accoglienza a Lucca, CasaPound prende posizione sulla vicenda e attacca la Misericordia.”Reputiamo inammissibile – dichiara in una nota Fabio Barsanti – che ora il business dell’accoglienza sbarchi anche in Centro Storico. Dopo la Croce Rossa adesso è il turno della Misericordia che vuole sedersi alla ricca tavola della speculazione con i finti profughi”.
“Nei mesi scorsi – prosegue Barsanti – abbiamo difeso i volontari di questa associazione che ingiustamente si vedevano ritirare i pass di accesso ma oggi ci troviamo ad attaccare i vertici della stessa Misericordia, colpevoli di voler mettere a disposizione, ovviamente non a gratis, i propri locali in Via Battisti per ospitare nuovi clandestini”.
“Nei giorni scorsi dalla stampa sono emersi nuovi casi di italiani in difficoltà completamente abbandonati dalle istituzioni e al contempo nella nostra provincia nel solo mese di settembre sono stati spesi per l’accoglienza oltre 1 milione di euro. Crediamo – conclude la nota – che queste due notizie fotografino bene la situazione attuale di Lucca e dell’Italia, con soggetti che per scopi politico/carrieristici o economici, trascurano completamente il proprio popolo e si fanno paladini dell’accoglienza di extracomunitari fatti piovere nei nostri quartieri come corpi completamente avulsi dal nostro contesto sociale”.
CasaPound Italia
Sezione di Lucca
Via M. Rosi 76

t. 346 3205032
m. casapoundlucca@yahoo.it
w. epsilonlucca.wordpress.com

Share