Red Velvet, cioccolatini, crostata “love” e panna cotta: 4 ricette per un dolcissimo San Valentino

 

C’è chi lo ama e chi lo odia. Chi lo festeggia, chi lo ignora, e chi lo ritiene una cosa superflua. Eppure, se ci si pensa, la festa degli innamorati non è altro che un modo per coccolare la persona amata. Io personalmente, più di grandi festeggiamenti, ristoranti o viaggi, preferisco organizzare una serata romantica, apparecchiando e decorando la tavola con i consigli che vi abbiamo dato parlando di quest’occasione. E ogni cena che si rispetti termina con un dessert. Proprio per questo, oggi ho pensato di darvi qualche idea per realizzare dei dolci di San Valentino, per riuscire a stupire la vostra dolce metà.

Dolci di San Valentino: 4 ricette per ogni gusto

In questa giornata dedicata agli innamorati ho pensato a un dolce al cucchiaio, ossia la panna cotta su cui spicca una gelatina di melograno, poi a una torta importante e golosa come la Red Velvet in versione “love” e, infine, a una crostata alla marmellata dal cuore rosso. Immancabili, poi, i cioccolatini a forma di cuore. Cosa ne pensate?

Panna cotta al melograno 

panna cotta melograno

Ekaterina Morgunova/shutterstock.com

Facile e veloce nella preparazione, questa panna cotta richiede una sola accortezza: quella di essere preparata con largo anticipo per un adeguato riposo in frigorifero. In questa versione, invece delle tradizionali coperture al caramello, caffè o cioccolato, ve la propongo con una gelatina di melagrana, per esaltare il “rosso” del cuore.

Ingredienti per due persone

Per la panna cotta

  • 40 g zucchero semolato
  • 120 ml di latte
  • 1 vaniglia in stecca
  • 200 ml panna liquida per dolci
  • 4 fogli di colla di pesce

Per la gelatina di melagrana

  • 2 melagrane
  • 30 g di zucchero a velo
  • 2 fogli di colla di pesce

Vi occorre inoltre

  • coppapasta o tagliabiscotti a forma di cuore di almeno 10 cm (in alternativa, stampini di qualsiasi altra forma)

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è ottenere il succo di melagrana: lavate e asciugate il frutto, tagliate la calotta superiore e fatelo roteare su un tagliere per ammorbidire leggermente la parte esterna, facilitando così la spremitura. Prima di procedere, però, prelevate qualche chicco per la decorazione finale. Spremete filtrando il succo e tenetelo da parte.
  2. Mettete due fogli di colla di pesce in una ciotola con acqua fredda e lasciate in ammollo per 10 minuti.
  3. Intanto, scaldate il succo di melagrana con lo zucchero a velo e, poco prima che arrivi a ebollizione, strizzate i fogli di gelatina e aggiungeteli, girando fino ad amalgamare tutto. Versate la gelatina alla melagrana negli stampini e mettete in frigo a riposare.
  4. Nel frattempo preparate la panna cotta, mettendo altri due fogli di gelatina nell’acqua fredda. In un pentolino versate il latte e la panna liquida e mescolate, poi aggiungete lo zucchero e continuate a girare. Aprite la stecca di vaniglia, raschiatene la polpa e unitela alla panna. Fate cuocere tutto a fuoco dolce, spegnendo appena inizia a raggiungere il bollore, quindi togliete dal fuoco. Strizzate i fogli di gelatina e metteteli nella panna cotta, girando fino a che saranno amalgamati.
  5. Estraete gli stampini e versatevi la panna cotta, coprite con pellicola trasparente quindi metteteli nuovamente in frigorifero per almeno 3 ore. Al momento di servire, sollevate lo stampino e decorate con chicchi di melograno.

Red Velvet di San Valentino

red velvet

vm2002/shutterstock.com

Uno speciale pan di spagna rosso, in questo caso a forma di cuore, farcito con una golosa crema al formaggio: ecco la Red Velvet di San Valentino.

Ingredienti

Per il pan di spagna

  • 125 g yogurt
  • 135 ml di latte
  • 1 cucchiaio di succo limone
  • 3 uova
  • 200 zucchero
  • 120 g burro
  • 250 farina
  • 10 g cacao amaro
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaio colorante rosso in gel
  • 1 cucchiaio aceto
  • 1 cucchiaino bicarbonato

Per la crema

  • 200 g di burro
  • 300 g di formaggio spalmabile
  • 300 ml di panna fresca liquida
  • 150 g di zucchero a velo

Vi occorre inoltre

  • stampo a cerniera a forma di cuore di circa 20 cm

 

Procedimento

  1. Per prima cosa create il latticello: versate lo yogurt e il latte e mescolate, unendo anche un cucchiaio di succo di limone; quindi, mettete da parte e fate riposare almeno 15 minuti.
  2. Nel frattempo occupatevi della base: in un’altra ciotola, mettete il burro morbido e lo zucchero fino a ottenere una sorta pomata spumosa. Unite un uovo e, solo quando sarà completamente assorbito, mettete il secondo e poi il terzo.
  3. In una terza ciotola, setacciate farina e cacao e uniteli alla crema al burro, un cucchiaio alla volta. Riprendete lo yogurt, versatevi l’estratto di vaniglia e il colorante alimentare rosso, mescolate fino a ottenere un composto dal colore deciso. Quindi, aggiungetelo all’impasto e amalgamate: il risultato dovrà apparire di colore rosso omogeneo.
  4. A questo punto, aggiungete un cucchiaio di aceto e un cucchiaio di bicarbonato che serviranno come agente lievitante. Prendete uno stampo a forma di cuore, rivestito con della carta forno, e fate cuocere a forno caldo a 170 °C per circa 45 minuti, poi fate la prova stuzzicadenti.
  5. Intanto, preparate la crema al formaggio: lavorate il burro morbido con lo zucchero a velo, quindi unite il formaggio spalmabile e la panna semimontata e mescolate.
  6. Quando la torta sarà fredda, sformatela ed eliminate la parte della calotta superiore che sarà gonfia e probabilmente irregolare: cercare di ottenere la stessa altezza e tenete da parte i pezzi eliminati. Quindi, capovolgete la torta e tagliatela in tre dischi (potete aiutarvi con un tagliatorta, oppure usando un coltello lungo e dalla lama liscia).
  7. Ricoprite la base con uno strato di crema al formaggio, quindi inserite un secondo disco, ancora crema di formaggio e, per finire, la parte superiore del pan di spagna. Mettete un ultimo cucchiaio di crema al formaggio sulla parte superiore. Prendete infine i pezzi di pan di spagna avanzati e frullateli, distribuendo poi sulla superficie per fare la decorazione.

Crostata “love” con confettura

crostata confetture

aleksandr talancev/shutterstock.com

Poco tempo da dedicare ai dolci? Niente paura: questa crostata si prepara in men che non si dica. Stendetela su uno stampo a forma di cuore e farcitela con la confettura che preferite. Invece di decorarla nella classica maniera, utilizzate gli avanzi di pasta frolla per creare dei cuoricini da sistemare sopra.

Ingredienti 

  • 250 g di farina
  • 2 uova
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • un cucchiaino di bicarbonato
  • 250 g di confettura a piacere

Vi occorre inoltre

  • stampo per crostata a forma di cuore da circa 22 cm
  • tagliabiscotti a forma di cuore di varie misure

Procedimento

  1. Sistemate la farina a fontana su un piano di lavoro e versate al centro lo zucchero, il cucchiaino di bicarbonato, il burro a tocchetti e le uova. Iniziate a lavorare velocemente con la punta delle dita cercando di schiacciare i pezzetti di burro e inglomerando le uova all’interno della farina. Quando sia le uova sia il burro saranno assorbiti, iniziate a lavorare la pasta in maniera più energica, con tutta la mano, per almeno 10 minuti, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Create un panetto e avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciate riposare almeno mezz’ora in frigorifero.
  2. Trascorso il tempo di riposo, infarinate un piano di lavoro e lavorate la pasta frolla per qualche minuto. Quindi, con l’aiuto di un mattarello, stendetela per realizzare la vostra crostata. Raggiunta la circonferenza della teglia da utilizzare, avvolgetela su se stessa con l’aiuto del mattarello, stando ben attenti a spargere della farina per evitare che si appiccichi.
  3. Posizionate la pasta frolla sulla teglia partendo dal bordo e srotolatela. Solitamente, non occorre mettere la carta forno sotto per fare la crostata, perché la pasta frolla è unta e non si attacca. Se però, come in questo caso, dopo la cottura, avete necessità di trasferirla su un vassoio o su un piatto da portata, allora vi consiglio di usarla: vi aiuterà nello spostamento senza rischiare di romperla. Farcitela con la confettura che avete scelto.
  4. Lavorate e stendete nuovamente gli avanzi di pasta frolla e tagliatela con i tagliabiscotti a forma di cuore, che andrete a posizionare sopra alla confettura. Cuocere in forno caldo a 180 ° C per 30/35 minuti, quindi sfornate, fate raffreddare e posizionate su un vassoio da portata, facendo scivolare da sotto la carta forno.

Cioccolatini ripieni

cioccolatini san valentino

shutterstock.com

Che san Valentino sarebbe senza dei cioccolatini? Dopo avervi raccontato quali sono i diversi tipi di cioccolato, ho pensato di approfittare della festa più romantica per suggerirvi come preparare queste piccole bontà in casa.

Ingredienti per due persone

  • 100 g cioccolato fondente
  • 50 g cioccolato bianco
  • 50 g di cioccolato spalmabile
  • 40 g di nocciole tritate

Vi occorre inoltre

  • stampo per cioccolatini (preferibilmente a forma di cuore, oppure in alternativa contenitore per il ghiaccio)

Procedimento

  1. Per prima cosa sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria tenendone da parte circa 30 grammi: quando sarà fuso, fatelo colare all’interno dello stampo spalmando con un pennellino solo la superficie. Mettete in freezer per 10 minuti.
  2. Nel frattempo, sciogliete il cioccolato bianco e, una volta fuso, unite anche la crema spalmabile e amalgamate bene. In ultimo, aggiungete le nocciole tritate.
  3. Riprendete lo stampo e versate un cucchiaino di ripieno in ogni cuoricino, senza arrivare al bordo. Ponete nuovamente in freezer, questa volta per 30 minuti.
  4. Sciogliete il restante cioccolato fondente e, estratto lo stampo, fatelo colare sulla superficie, andando così a “chiudere” il cioccolatino. Ponete in frigorifero per almeno tre ore. Trascorso il tempo, estraete e lasciate riposare a temperatura ambiente per 10 minuti, quindi sformate i cioccolatini e sistemateli in una ciotolina con un fazzolettino rosso o in una romantica scatola a forma di cuore.

 

Che cosa ne pensate di questi dolci ad hoc per San Valentino? Scriveteci nei commenti se e come lo festeggiate.

Share