Cibart: la meraviglia dell´arte – L´edizione 2019 dedicata a Leonardo da Vinci!

Si scaldano i motori per l’edizione 2019 del Festival Internazionale Cibart, dedicato al Cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. La rassegna condurrà il pubblico in un simbolico, trascendentale e lungo viaggio attraverso le suggestioni dell´arte, in ogni sua forma di espressione.

In particolare, l´Associazione Cibart, che da anni coniuga armoniosamente l´allegoria dei cinque sensi, punterà i riflettori sul rapporto tra il Genio di Vinci e il Cibo, grazie anche alla preziosa collaborazione con Maschietto Editore. Nella tre giorni del Festival, infatti, durante il Talk Show Cibart, evento  in programma con la kermesse, ci sarà  la presentazione in anteprima del libro “Leonardo non era vegetariano”. Durante il dibattito, oltre ad un percorso di approfondimento a tema, si potrà assistere ad un Cooking Show, intitolato “Le 3 Rane”: questo il nome del ristorante fiorentino, aperto e gestito dallo stesso Leonardo.

Un altro significativo percorso di approfondimento culturale sarà dedicato a “Leonardo e i 4 elementi “. Curatrice di questo spazio sarà la Dott.ssa Taglialagamba, che durante il Talk show Cibart, avrà modo di esporci i suoi preziosi studi e parlarci, anche lei ,del suo nuovo libro. A questo percorso Leonardesco, sarà intimamente legato il tributo di arte contemporanea di questa edizione, con artisti di respiro Internazionale, provenienti da tutti i Continenti. Il centro storico di Seravezza verrà infatti diviso in 4 aree espositive di pertinenza, come i 4 elementi, Terra, Aria, Fuoco ed Acqua ed ogni spazio sarà un concentrato di genialità, creatività e dinamismo, per rappresentare eccellentemente il Genio che dedicò gran parte della propria vita agli studi naturalistici, ingegneristici ed artistici.

La cittadina medicea di Seravezza diverrà, a fine luglio, teatro di performances, danza, body art, musica live, oltre che di fotografia, scultura e pittura. Leggiadre ed eteree installazioni si fonderanno con lo spazio aereo sul letto del fiume, avremo le immancabili opere di maglieria urbana, e ancora street art lungo gli argini, per non parlare delle altre inedite, ricercate forme di espressione artistica, tutte strettamente connesse all’elemento naturale di riferimento. Protagonisti indiscussi saranno gli interpreti Internazionali che rappresentano l´ eccellenza artistica contemporanea, noti esponenti di Fluid Art, pirografia, aerografia, tecnica ebru, disegno con il fuoco, fusione metallica, opere d’aria, opere di terra, sabbia, opere plastiche, resine, bottiglie d’acqua e molto altro da scoprire, durante la kermesse.
Dopo la proficua collaborazione, nel 2017, con la Juan Carlos di Madrid e, nel 2018, con la più grande Accademia delle Belle Arti del mondo, la China Academy di HANGZHOU, quest’anno, l´Associazione Cibart creerà un legame artistico con SEOUL, COREA DEL SUD, ospitando una delegazione di nicchia che proporrà performance, disegno e scultura.
A far salire ancora più in alto l´asticella della gradevolezza e preminenza del nostro territorio, sarà la degustazione di vini lungo il fiume Vezza, in via E. Pea, segno di continuità con la selezione interregionale di Truck Street Food , alla quale parteciperanno espositori provenienti da tutte le regioni d’Italia, si va dal Salento al Piemonte.

Decisamente un appuntamento da non perdere!

Stay tuned!

Share