Ciao Aslan, ci ha lasciato l’unità cinofila da ricerca molecolare in forza al Soccorso Alpino Toscano

Aslan, bloodhound da ricerca molecolare in forza al Soccorso Alpino Toscano ci ha lasciato, purtroppo le numerose cure non sono bastate a bloccare il tumore che lentamente lo stava consumando, privandolo della dignità e soprattutto del lavoro per cui era stato addestrato.

 

Aslan è stato un cane eccezionale, risolutivo in molti “casi speciali”, ha indicato ai suoi “colleghi” a due zampe, la strada da seguire nelle ricerche più complesse quando le speranze di ritrovare il disperso si erano ormai affievolite.

 

 

Aslan come tutti i cani da ricerca del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico viveva con il suo conduttore Ernesto Forzini, operatore della Stazione Monte Falterona del SAST, in stretto e fraterno legame affettivo ed operativo.

 

 

 

 

 

 

 

Un abbraccio ad Ernesto, ed un’ultima carezza ad Aslan.

Share