La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, dalle pagine dei Social Network, prima, e da quelle dei media, poi. Il Ponte Nuovo, quello all’accesso di Castelnuovo, resterà chiuso dal 13 giugno al 13 luglio per la realizzazione di una passerella pedonale. Complice anche una riunione serale dell’associazione Compriamo a Castelnuovo, in cui è stata presentata la prossima Notte Bianca (18 giugno), la reazione dei commercianti è stata immediata. «Prima ancora di entrare nel merito del periodo della chiusura del ponte, ci colpisce il fatto che non siamo stati informati in alcun modo – dice il vicepresidente provinciale di Confcommercio Lucca, Fosco Bertoli – una grave mancanza di informazione su una notizia molto importante per il commercio del capoluogo. La nostra categoria è la prima a risentire di modifiche alla circolazione e abbiamo dovuto apprendere la notizia da Facebook o dai giornali. È inammissibile che l’associazione di categoria non sia stata informata e questo non dovrà più accadere». Già ieri è avvenuto un primo chiarimento con l’amministrazione che ha illustrato i motivi della decisione presa in poche ore perché i lavori sono eseguiti dalla Provincia e la procedura si è sbloccata proprio nel giorno della comunicazione pena la perdita del finanziamento. Diversi associati si sono lamentati per il periodo di chiusura che cade con l’inizio dell’estate, mesi cruciali per il commercio. «Il ponte si trova in una zona strategica e sicuramente ci saranno disagi – dice Federico Magagnini, presidente dell’associazione Compriamo a Castelnuovo – abbiamo incontrato il sindaco Tagliasacchi che ci ha spiegato come la scelta sia stata obbligata da ragioni legate al finanziamento avuto. Su questo siamo comprensivi così come siamo certi che l’amministrazione avrà pensato a come risolvere i possibili problemi di ingorgo. Speriamo sia possibile valutare l’ipotesi di un senso alternato». Il traffico sarà deviato in via Nicola Fabrizi dove è situato l’unico semaforo di Castelnuovo: «E’ necessaria un’adeguata e attenta copertura con la polizia municipale – prosegue Bertoli – specie nei giorni di mercato ». I lavori alla passerella sono stati suddivisi in due periodi ed il secondo si svolgerà a settembre.

Share