Chiesa di Santa Maria dei Servi gremita per il Concerto per violino e orchestra

 


Applausi per l’ensemble Nuove Assonanze e la solista Lucilla Rose Mariotti

 

Una chiesa di Santa Maria dei Servi piena, con il pubblico delle grandi occasioni. Ed una esecuzione impeccabile anche grazie al talento del violino solista di Lucilla Rose Mariotti, la giovane 18enne ormai lanciata nel panorama musicale nazionale e internazionale.

 

 

 

 

È stato  un grande successo l’appuntamento di ieri (27 aprile) con la musica classica e con l’associazione culturale Animando. Sul palco l’ensemble Nuove Assonanze, diretta dal maestro Alan Freiles che ha eseguito un ‘Concerto per violino e orchestra’ con musiche di Francesco Xaverio Geminiani, Gaetano Pugnani e Josef Slavik all’interno del programma 2019 de ‘Il settecento musicale a Lucca’. L’evento è stato realizzato in collaborazione con il Comitato per i grandi maestri di Ferrara. L’occasione, quella di sabato pomeriggio, per molti, di assistere ad alcune esecuzioni rare o rarissime.

“Un’altra grande serata di musica quella alla chiesa dei Servi – ha commentato il vicepresidente dell’associazione Animando, Mauro Di Grazia – La bravura dei componenti dell’ensemble Nuove Assonanze diretta dal maestro Freiles è stata arricchita dal talento della giovanissima Lucilla Rose Mariotti, che ha onorato nuovamente Lucca della sua esibizione. Un concerto che, ancora una volta ha fatto conoscere pagine meno note, ma non per questo minori, del Settecento musicale, confermando la vocazione della nostra associazione alla divulgazione e alla conoscenza della musica classica”.

Il prossimo appuntamento con Animando è per venerdì prossimo (3 maggio) quando all’Antico Caffè delle Mura si esibirà il Boccherini Guitar Quartet. Rinviata, invece, a ottobre la serata di ‘Musica ritrovata‘ in programma originariamente per il 18 maggio al Boccherini.

Share