Chi sono i 47 parlamentari usciti dal M5s

Gli ultimi 4 hanno lasciato dopo il voto che ha spaccato il Movimento sul Mes

AGI – Non è terminata la diaspora nel Movimento 5 Stelle arrivato in Parlamento con 226 deputati e 112 senatori. Un altro fulmine – forse non proprio a ciel sereno, dopo il voto che ha spaccato il Movimento 5 stelle sul Mes – è arrivato oggi. “Traditi i valori fondamentali” di M5s, sarebbe la denuncia.

Si tratta, ha appreso l’AGI, di Fabio Berardini, Carlo Ugo de Girolamo, Antonio Lombardo e Mara Lapia. Ad oggi 16 i senatori passati al Misto e 27 i deputati che hanno abbandonato. Con quelli di oggi si arriva, dunque, a trentuno. Fra espulsi e fuoriusciti, come confermano i dati di Openpolis, ecco i numeri, senza considerare coloro, ma sono pochi che candidati con M5s, sono stati ‘cacciati’ al termine della campagna elettorale.

Al Senato

Nel gruppo Misto o nella Lega: Giovanni Marilotti, Tiziana Carmela Rosaria Drago, Gelsomina Vono, Saverio De Bonis, Paola Nugnes, Ugo Grassi, Luigi Di Marzio, Gregorio De Falco (noto per la vicenda della Nave Concordia e l’ultimatum al comandante Schettino di non abbandonare i passeggeri e l’equipaggio), Elena Fattori, Marinella Pacifico, Mario Giarrusso, Alfonso Ciampolillo, Stefano Lucidi, Gianluigi Paragone, Alessandra Riccardi.

Alla Camera

Davide Galantino, Santi Cappellani, Marco Rizzone, Antonio Zennaro, Rina De Lorenzo, Nicola Acunzo, Paolo Lattanzio, Nunzio Angiola, Michele Nitti, Nadia Aprile, Rosalba De Giorgi, Gianluca Rospi, Piera Aiello, Andrea Mura, Paolo Niccolò Romano, Flora Frate, Gloria Vizzini, Matteo Dall’Osso, Massimiliano De Toma, Lorenzo Fioramonti, Raffaele Trano, Sara Cunial, Veronica Giannone, Alessandra Ermellino, Fabiola Bologna, Rachele Silvestri, Elisa Siragusa.

Share