Chi ha guadagnato durante il Covid in Italia? I miliardari divenuti più ricchi

Stando a Forbes sono diversi i miliardari che hanno aumentato il loro patrimonio da quando è scoppiata la pandemia: ecco in Italia chi è diventato ancora più ricco durante il Covid.

Chi ha guadagnato durante il Covid in Italia? I miliardari divenuti più ricchi

Il Covid ha generato in Italia così come nel resto del mondo una crisi economica senza precedenti, con la ripresa che si è registrata negli scorsi mesi che in questo 2022 potrebbe essere vanificata dal caro bollette figlio della crisi del gas.

Tra lockdown e restrizioni, mentre l’Italia si fermava a seguito dello scoppio della pandemia con migliaia di persone che di colpo si sono trovate senza lavoro e appese agli aiuti di Stato, molti dei miliardari nostrani hanno visto accrescere i loro patrimoni.

Un paradosso questo che non riguarda solo il nostro Paese: stando a un rapporto pubblicato da Oxfam nelle scorse settimane, le dieci persone più ricche del pianeta nel pieno della pandemia hanno raddoppiato il loro patrimonio complessivo, passato a 691,7 a 1.512 miliardi di dollari.

Giusto per citare come esempio le tre persone più ricche al mondo, stando a una analisi fatta da Forbes e riportata dal Fatto Quotidiano, dopo lo scoppio del Covid in due anni Jeff Bezos ha visto aumentare il proprio patrimonio del 67%, Elon Mask addirittura del 1.016% e Bernard Arnault del 130%.

Chi ha guadagnato in Italia durante il Covid

Nel loro “piccolo” anche diversi miliardari nostrani hanno visto incrementare il proprio conto in banca da quando il Covid ha stravolto le nostre vite. Sempre stando ai dati snocciolati da Forbes, Giovanni Ferrero che per la rivista americana è la persone più ricca d’Italia ha guadagnato in questi due anni 9 miliardi di dollari.

Meglio di lui ha fatto Leonardo Del Vecchio, il patron di Luxottica secondo in questa speciale graduatoria dei Paperoni italiani, che ha aumentato il proprio patrimonio di ben 14,8 miliardi di dollari.

Possono sorridere anche i fratelli Luciano e Giuliana Benetton (+1,2 miliardi), ma non può lamentarsi di certo pure Silvio Berlusconi (+1,5 miliardi) con il leader di Forza Italia che così ha potuto consolarsi per non essere riuscito a coronare il suo sogno del Quirinale.

Per quanto riguarda invece gli imprenditori del settore sanitario, Stefano Pessina di Walgreens Boots Alliance ha aumentato il proprio patrimonio di 0,3 miliardi, con Sergio Stevanato della Stevanato Group che invece da quando c’è il Covid è diventato più ricco di 1,2 miliardi.

Gustavo Denegri della Diasorin in questo lasso di tempo invece ha incrementato il suo conto di un miliardo. Infine gli affari sono andati bene anche per Massimiliana Landini Aleotti, vedova di Alberto Aleotti autentico deus ex machina del successo del Gruppo Menarini: per lei negli ultimi due anni il patrimonio è aumentato di 3,2 miliardi.

Share