Charles Leclerc scippato dell’orologio di lusso in Darsena

VIAREGGIO – Charles Leclerc è stato derubato di un orologio di lusso in Darsena a Viareggio. Il furto è successo intorno alle 22 del lunedì di Pasquetta in via Salvatori. Sul caso indagano i Carabinieri di Viareggio.

Scippato in Darsena a Viareggio la sera di Pasquetta di un orologio di lusso. Vittima del furto è stato il campione di Formula 1 Charles Leclerc che si trovava in Versilia durante le festività, come confermano alcune foto apparse sui social. E’ successo intorno alle 22 in via Salvatori, tra il palasport e il vialone.

Secondo quanto ricostruito, il celebre pilota  della Scuderia Ferrari stava uscendo da una abitazione insieme al suo trainer Andrea Ferrari, viareggino, quando è stato avvicinato da un gruppo di persone. Questi, fingendosi dei fan, con la scusa di una foto con il campione monegasco gli hanno sfilato dal polso l’orologio. Un pezzo pregiato dal valore di diverse decine di migliaia di euro.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno raccolto le prime testimonianze. Sono in corso le analisi delle immagini della videosorveglianza della zona per risalire agli autori dello scippo. Resta da stabilire in quanti fossero effettivamente e se fossero o no italiani.

A denunciare l’accaduto su Instagram è stato lo stesso Ferrari, il preparatore atletico, che ha lamentato la scarsa illuminazione della zona chiamando in causa direttamente il Comune di Viareggio. “Sono mesi che via Salvatori è completamente al buio. Sono mesi che facciamo segnalazioni di questo. Bene, ieri sera ci hanno rapinato. Pensate di sistemare i lampioni prima o poi?”. Effettivamente, tre pali della pubblica illuminazione sono addirittura privi di lampione. Ma in realtà, da quanto si apprende dal Comune, i lampioni sono in sostituzione come da piano approvato nell’ultimo bilancio.

Share