Con la presente l’Amministrazione è lieta di invitarvi alla cerimonia di inaugurazione della lapide in onore di Dante Pattini, quindicenne morto il 12 Giugno 1944 a Bagni di Lucca.
Dante Pattini è una delle tante vittime innocenti causate dalla barbarie della II Guerra Mondiale.
Il giovane si trovava alla finestra presso la sua abitazione, il terzo piano della ex Chiesa Inglese, quando lo ha raggiunto un proiettile di fucile sparato da un soldato tedesco.
La vicenda è stata riportata alla luce nel libro “XI Zona Patrioti. Storia dei partigiani di Manrico Ducceschi” scritto da Virginio Monti a cura di Tra le Righe Editore, ed ha suscitato l’interesse dei famigliari della vittima che hanno scritto allo stesso autore raccontando le vicende della propria famiglia e chiedendo di condividere documenti. 

L’Anpi locale ha quindi chiesto all’Amministrazione di collaborare nell’apposizione di un cippo in memoria di Dante Pattini in prossimità del luogo in cui il giovane fu ucciso. È quindi nata un’iniziativa congiunta tra Anpi, Comune, Istituto Storico della Resistenza dell’Età Contemporanea di Lucca e ATVL Associazione Toscana Volontari della Libertà.
Il 9 dicembre, data della nascita di Dante Pattini, si svolgerà la cerimonia di inaugurazione del cippo alla presenza delle autorità e della famiglia Pattini.

 

 

 

 

 

 

 

 

Alla cerimonia sarà presente S.E. il Prefetto di Lucca.

E’ richiesta gentilmente una conferma di partecipazione rispondendo alla presente email.

Share