Centrodestra per Barsanti risponde a Fdi: “L’unico voto utile è quello  per chi ha sempre lavorato per Lucca”

La lista Centrodestra per Barsanti risponde a Fratelli d’Italia: “Il
loro attacco a Fabio Barsanti, e in particolare alla nostra lista,
impone alcune riflessioni: l’unico voto utile è quello per chi ha sempre
lavorato sul territorio, per questo appoggiamo Barsanti. È arrivato il
momento per il centrodestra di rifondarsi”.

“La lista Centrodestra per Barsanti – continua la nota – nasce da
persone e settori di centrodestra delusi dai partiti. Partiti che a
Lucca hanno disperso una lunga tradizione di governo della città e non
sono stati capaci di trovare al proprio interno un candidato sindaco.
Anche per queste elezioni, dopo un anno di tavolo, hanno nominato Mario
Pardini che da quel tavolo era uscito perché voluto solo da una
minoranza, ed era in predicato poi di candidarsi con Renzi e Calenda.
Tutto questo ci sembra assurdo”.

“I lucchesi quindi non sono delusi solo da dieci anni di governo Pd –
prosegue la lista – ma anche dai partiti che localmente non hanno creato
niente né fatto opposizione: i consiglieri eletti con loro infatti, dati
alla mano, sono stati fra i meno attivi. Per questo la nostra lista di
centrodestra appoggia Fabio Barsanti, in quanto è stato fra i
consiglieri più prolifici e l’unico candidato sindaco che proviene dai
banchi dell’opposizione, fatta seriamente per cinque anni. Si tratta
quindi di un percorso lineare, e non di un scelta calata dai vertici di
partito alla propria base”.

“Nonostante un diritto a candidarsi conquistato sul campo – continua la
lista di centrodestra – Barsanti aveva sostenuto in modo impersonale la
scelta di un candidato vincente per il centrodestra. Manovre personali e
di partito hanno impedito questa opzione e Fabio Barsanti, preso atto di
una scelta perdente da parte del tavolo del centrodestra, ha lanciato la
sua candidatura. Se i partiti di centrodestra stimavano realmente
Pardini, avrebbero dovuto investirlo già un anno fa e non all’ultimo
momento, regalando mesi preziosi di campagna solitaria al candidato del
Pd”.

“Dispiace notare come davanti a queste mancanze – conclude Centrodestra
per Barsanti – i partiti tradizionali non vogliano aprire una seria
riflessione interna. Il mondo del centrodestra a Lucca è da rifondare e
un progetto politico di lunga durata può nascere solo da un lavoro
costante sul territorio, come quello portato avanti da Barsanti. Per
questo l’invito ai tanti delusi del centrodestra è di votare la nostra
lista, in modo da seminare un futuro concreto per un’area politica che
non può apparire solo in campagna elettorale”.

Share