CENTRO DI ASCOLTO “NON TI SCORDAR DI TE” INIZIATIVE PER LA GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE 25 NOVEMBRE 2017

 

Sono molte le iniziative preparate dal centro di ascolto per donne vittime di violenza “Non ti scordar di te” in occasione del prossimo 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L’intento è quello di sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza sulle donne spesso caratterizzato da vergogna e silenzio e al contempo far conoscere a più persone possibili le realtà presenti sul territorio, che possono aiutare le tante donne vittime di maltrattamenti.

 

INAUGURAZIONE NUOVO SPORTELLO DEL CENTRO DI ASCOLTO

Sabato 25 novembre, alle ore 16.00 sarà inaugurato un nuovo sportello del nostro Centro di Ascolto per donne vittime di violenza “Non ti scordar di te”, in loc. Villaggio Unrra a Castelnuovo di Garfagnana. Lo sportello, fortemente voluto dall’assessorato e Commissione pari opportunità di Castelnuovo di Garfagnana, sarà ospitato in un locale di proprietà del comune di Castelnuovo e andrà a potenziare la presenza sul territorio della nostra associazione. I lavori di risistemazione dei locali e tinteggiatura hanno una particolarità ed un valore in più in quanto sono stati effettuati da un gruppo di giovani ragazzi richiedenti asilo che abitano a Castelnuovo seguiti dalla cooperativa Odissea e dal comune di Castelnuovo; anche a loro il nostro più sentito ringraziamento.

Il nostro Centro di Ascolto è nato nel 2011 a Gallicano ed ha sede nella ex scuola di  Ponte di Campia dove le operatrici sono presenti tutti i mercoledì con orario 14.30/17.00. Telefonando al numero del centro 0583 767094 con segreteria attiva h 24, sarà possibile programmare un appuntamento per entrambe le sedi, in modo da agevolare lo spostamento e la necessità di privacy delle donne che ci si rivolgeranno a noi.

 

PROGETTO PANCHINE ROSSE CONTRO LA VIOLENZA

In seguito alla bella iniziativa del comune di Gallicano ed associazione Aringo con l’inaugurazione lo scorso 8 ottobre della panchina rossa a Gallicano dedicata a Vanessa Simonini ed a tutte le donne vittime di violenza, molte realtà territoriali  ci hanno contattate per collaborare alla realizzazione di nuove panchine.

Abbiamo quindi deciso di promuovere una rete di collaborazione su tutto il territorio della Valle del Serchio proponendo direttamente noi a tutti comuni  la realizzazione di una panchina rossa da inaugurare nei giorni  24, 25 e 26 novembre, offrendo la nostra collaborazione e presenza ed invitando a coinvolgere i ragazzi delle scuole.

Con nostra grande soddisfazione, tutti i comuni della Garfagnana e Mediavalle hanno aderito all’iniziativa, concretizzando la nostra idea  di unire virtualmente tutte le amministrazioni in un intento unico e condiviso, tutti insieme contro la violenza sulle donne. Li ringraziamo tutti, elencando il nome di ciascun comune che ha aderito al progetto panchine rosse,  felici di aver avuto una risposta così entusiasta e propositiva da parte di tutti i sindaci, partendo dal comune che per primo ha inaugurato la panchina rossa nella nostra valle: Gallicano, Pescaglia, Borgo a Mozzano, Bagni di Lucca, Coreglia, Fabbriche di Vergemoli, Barga, Fosciandora, Molazzana, Castelnuovo Garf.. , Pieve Fosciana, Castiglione di Garf., Villa Collemandina, San Romano, Camporgiano, Careggine, Vagli di Sotto, Piazza al Serchio, Minucciano, Sillano Giuncugnano.

Sulle panchine verrà affissa una targhetta realizzata dalla nostra associazione, con una frase ed i contatti di centri ascolto e centri antiviolenza della provincia di Lucca ai quali ci si può rivolgere come primo passo per uscire dal circolo della violenza.

Le panchine rosse nascono come evoluzione delle “scarpette rosse” altra campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere. Situate in luoghi dove le persone si incontrano, si fermano a dialogare, si conoscono, le panchine rosse diventano simbolo di non violenza e “monumento civile”. Invitano chi dovesse passarvi accanto a fermarsi, a riflettere a non dimenticare, a mantenere alta l’allerta e sono idealmente occupate da una presenza invisibile; quella delle tante donne che hanno perso la vita, vittime di violenza.

 

SACCHETTI DEL PANE CON MESSAGGIO CONTRO LA VIOLENZA

Nella giornata di sabato 25 novembre, i panifici ed esercizi commerciali di tutta la Garfagnana e Mediavalle distribuiranno i sacchetti del pane realizzati dalla nostra associazione, su cui campeggia la frase “Per troppe donne la violenza è pane quotidiano” ed i contatti del nostro centro di ascolto.Il sacchetto del pane, entrando nelle case di molte famiglie, sensibilizza ed informa le donne che si trovano in situazione di difficoltà, dell’esistenza sul proprio territorio di realtà nate e formate allo scopo di fornire loro ascolto, informazioni, aiuto legale e psicologico ed accompagnarle in un percorso di presa di coscienza ed autodeterminazione allo scopo della fuoriuscita dal circuito della violenza.Le buste di carta con il messaggio personalizzato, saranno consegnate gratuitamente dall’associazione “Non ti scordar di te” a tutti i panifici ed esercizi commerciali che aderiranno all’iniziativa.

Un sentito ringraziamento a Riani S.p.a. di Borgo a Mozzano per aver donato i sacchetti stampati e a studio fontanadesigner@gmail.com.

Tra le tante iniziative alle quali saremo presenti segnaliamo in particolare due eventi della mattina di sabato 25 novembre che ci hanno viste collaborare con i ragazzi delle rispettive scuole medie in due incontri di sensibilizzazione:

– “Passeggiata contro la violenza sulle donne” con letture ed installazioni lungo il percorso,  organizzata a Gallicano con amministrazione comunale ed istituto comprensivo di Gallicano.

– “Un filo rosso contro la violenza”: installazione di oggetti rossi lungo le sponde del lago di Pontecosi in collaborazione all’associazione “Il Ritrovo di Roberta” con inaugurazione della panchina rossa e presenza dell’ amministrazione comunale di Pieve Fosciana ed istituto comprensivo di Castiglione.

VOLANTNO NTSDT 25 NOVEMBRE 17 bis

Share