LUCCA – Centri estivi: 1158 domande presentate, in 736 fra bambini e ragazzi hanno ottenuto subito rette ridotte o partecipazione gratuita alle attività

Pubblicati sul sito del Comune gli elenchi completi di quanti potranno accedere subito al beneficio. Si attendono le risorse del Governo per attribuire nuovi voucher.

Pubblicati oggi sul sito del Comune gli elenchi dei bambini e dei ragazzi che potranno frequentare i Centri estivi in modo gratuito o con rette ridotte.

Sono state 1158 le domande ricevute dal Comune per ottenere i voucher a seguito dell’avviso pubblicato nella settimane scorse, a fronte delle 939 dello scorso anno e delle 600 del 2020: una conferma, questa, di quanto stia crescendo negli ultimi anni l’esigenza per i piccoli e per le loro famiglie di partecipare a occasioni di formazione ed educazione all’aria aperta. Di queste richieste, 1107 sono quelle che sono state ammesse. 736 sono quelle che verranno immediatamente finanziate con i fondi messi a disposizione direttamente dal Comune, pari a 130.000 euro: per questi bambini e ragazzi scatta subito, in questo modo, la possibilità di accedere ai Centri estivi. Per quanto riguarda le restanti 371 domande al momento escluse dal beneficio ma inserite utilmente in graduatoria, sarà necessario attendere i prossimi giorni per capire quante risorse saranno attribuite al Comune di Lucca fra quelle complessivamente stanziate ieri (15 giugno) dal Governo e destinate proprio ai Centri estivi. Sulla base infatti delle nuove risorse, l’amministrazione provvederà ad attribuire i nuovi voucher, in modo da consentire la maggior frequenza possibile da parte dei più piccoli e dei giovani appartenenti alle famiglie lucchesi.

Come fare. L’elenco attuale di quanti hanno diritto al voucher è stato pubblicato sul sito del Comune di Lucca, nella pagina “Scuola e istruzione”, nel rispetto della privacy, con un rifermento composto dalle iniziali del nome e cognome e da un codice che corrisponde a quello utilizzato nel messaggio di avvenuto ricevimento della domanda inviato dal protocollo. E’ quindi necessario ricorrere a quel codice per avere la certezza di poter godere immediatamente di questa opportunità e recuperare la ricevuta rilasciata dalle caselle postali protocollo@comune.lucca.it o comune.lucca@postacert.toscana.it.

Share