Ultimi Articoli Valle del Serchio

POLENTA DI NECCIO E OSSA DI MAIALE

POLENTA DI NECCIO E OSSA DI MAIALE in Garfagnana molti macellai li hanno già pronti da cuocere, se non li avessero fatevi dare degli ossi con un bel po di carne attaccata e metteteli tre giorni in un recipiente in frigorifero ricoperti ben bene con il sale grosso. Per cuocerle poi le mettete in un pentolone colmo di acqua dopo averli lavati bene dal sale. Questa ricetta sembra che sia

Share

BERTIERI YAMILA – RIFLESSIONE A SEGUITO DI MOLTE SEGNALAZIONI SOPRAGGIUNTE, ANCORA UNA VOLTA, DAI CITTADINI 

RIFLESSIONE A SEGUITO DI MOLTE SEGNALAZIONI SOPRAGGIUNTE, ANCORA UNA VOLTA, DAI CITTADINI La domanda che analiziamo è questa:” come mai nella pubblica amministrazione non sempre si riesce a fare dei lavori bene, o meglio, durevoli nel tempo e/o logici Chiediamo questo perché dobbiamo ritornare ad affrontare un tema più volte evidenziato all’attenzione della amministrazione e cioè quello della scuola. Alcuni genitori con tanto di segnalazione al primo cittadino e all’ufficio

Share

PATRIZIO ANDREUCCETTI – il fiume, per fortuna, è sotto controllo. La paura, come spesso accade, c’è stata,

il fiume, per fortuna, è sotto controllo. La paura, come spesso accade, c’è stata, infatti eravamo pronti, amministratori, operai, forze dell’ordine, a fare tutto quanto era necessario per intervenire. Siamo contenti che sia bastato il presidio. Sul territorio c’è qualche smottamento su cui agire; in particolare la panoramica rimane chiusa fino a nuova comunicazione. Sono ogni giorno di più soddisfatto della mia squadra, fatta di persone con capacità e tanto

Share

IL PIATTO DELLA MISERIA – LA FRITTATA DI PANE

IL PIATTO DELLA MISERIA – LA FRITTATA DI PANE del pane non si butta via nulla, così dicevano e facevano i nostri avi, il pane raffermo veniva usato in cucina per le zuppe, per le rovelline impanate ma anche per le frittate. Per quattro persone occorreranno almeno 6 uova che sbatterete, vi aggiungerete uno spicchio d’aglio e un cucchiaio di prezzemolo tritati, sale e pepe, una bella tazza di pane

Share

causa del maltempo è chiusa al transito veicolare la sp 72 del Passo delle Radici dall’altezza del Casone di Profecchia fino al passo

causa del maltempo è chiusa al transito veicolare la sp 72 del Passo delle Radici dall’altezza del Casone di Profecchia fino al passo, quindi al confine con la Provincia di Modena. Il traffico per Pievepelago è dirottato sulla sp 71. Per quanto riguarda gli aggiornamenti meteo sul maltempo in montagna, la quota neve indicata al momento sui 1600 metri si abbasserà verso la mezzanotte a 1200-1300m per scendere a 1000

Share

il rifugio il burigone e’ chiuso questo fine settimana

Vi informiamo che a causa dell’ordinanza emessa dal Comune di Castiglione Garf.na in data odierna, che vieta qualsiasi tipo di attività escursionistica per pericolo valanga – già verificatasi in prossimita’ di San Pellegrino in Alpe – con conseguente interruzione di energia elettrica – ci vediamo costretti alla chiusura per questo fine settimana…  La situazione è veramente demoralizzante….

Share

il pericolo di valanghe tende a salire in questo fine settimana.

Previsione sulle condizioni della montagna: a causa del rialzo termico e delle piogge di questi ultimi giorni, con alcune nevicate solamente alle quote più elevate (oltre i 1600 m.), il pericolo di valanghe tende a salire in questo fine settimana. La neve sarà bagnata e appesantita in superficie, e poggerà su strati nevosi consistenti ancora moderatamente consolidati solo su alcuni pendii ripidi. La pioggia tenderà a diminuire la resistenza interna

Share

Fantozzi (Fdi): “Grazie agli operatori che hanno lavorato a Barga. Ma le bolle Covid negli ospedali di periferia non sono la soluzione”

Fantozzi (Fdi): “Grazie agli operatori che hanno lavorato a Barga. Ma le bolle Covid negli ospedali di periferia non sono la soluzione” “Purtroppo lo avevamo detto” sottolinea il vice-capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale. Firenze 22/01/2021 – “Il nostro doveroso ringraziamento va a tutti gli operatori che in questi mesi si sono spesi nella lotta al contrasto del virus che ha colpito la comunità della Valle del Serchio, così

Share

Borgo a Mozzano.. Due colonnine per la ricarica delle auto

Borgo a Mozzano.. Due colonnine per la ricarica delle auto :: Il sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti: “Accordo con Enel Green Power per due colonnine per la ricarica delle auto nel nostro Comune. Lo sviluppo territoriale sostenibile è oggi un obiettivo quanto mai imprescindibile e la mobilità elettrica sta assumendo in questo contesto un ruolo sempre più importante, in grado di ridurre l’inquinamento e migliorare la qualità della

Share