Breaking news
  • No posts where found

Animali

Colonia felina di Pontetetto: nuova recinzione e nuova tettoia

Colonia felina di Pontetetto: nuova recinzione e nuova tettoia Pochi giorni fa il presidente del Consiglio comunale e l’assessora all’ambiente si sono recati in visita alla colonia felina di Pontetetto. Con una spesa di oltre duemila euro l’amministrazione comunale ha realizzato una nuova recinzione lunga circa 100 metri, in rete metallica su pali di legno, per impedire l’ingresso della fauna selvatica nell’area destinata alla colonia ed evitare aggressioni a danno

Share

Stanno per tornare le rondini, proteggiamole! Distruggere i loro nidi è un reato

Stanno per tornare le rondini, proteggiamole! Distruggere i loro nidi è un reato https://www.greenme.it/animali/tornano-rondini-distruggere-nidi-reato/?fbclid=IwAR1Cv87pjuBcZ-RqMU3K5Iy79-DkYfDWk8IUJbzLdkThoTHIrQgcsa-zBqU Stanno per tornare le rondini ma anche balestrucci e rondoni che nel nostro Paese andranno alla ricerca dei loro vecchi nidi @szpeti/Shutterstock Le rondini sono il simbolo per eccellenza della primavera, e finalmente questa stagione è alle porte. Quando però i primi esemplari tornano alle nostre latitudini si trovano spesso di fronte ad un problema: la

Share

Gli animali di campagna: la capra.

Gli animali di campagna: la capra. La capra è uno degli animali da reddito che ha accompagnato l’uomo sin dagli albori della sua esistenza sulla terra e per tutta l’evoluzione della pastorizia. Le tracce dei primi allevamenti di capre risalgono al 9000 a.C. e conducono ad alcune zone del Medio Oriente. Questo animale, erroneamente ritenuto sciocco, è invece molto socievole ed intelligente.

Share

SONO OLTRE 900 MILA GLI ANIMALI MICROCHIPPATI IN TOSCANA.  L’OIPA CHIEDE L’OBBLIGO NAZIONALE ANCHE PER GATTI E FURETTI

SONO OLTRE 900 MILA GLI ANIMALI MICROCHIPPATI IN TOSCANA.  L’OIPA CHIEDE L’OBBLIGO NAZIONALE ANCHE PER GATTI E FURETTI L’Oipa da tempo chiede che anche per gatti e furetti sia introdotto l’obbligo di microchippatura, efficace strumento per combattere il randagismo   Sono 942.764 gli animali microchippati in Toscana. Al 4 febbraio 2022 risultano iscritti all’Anagrafe regionale degli animali d’affezione 876.407 cani, 66.268 gatti e 89 furetti. Lo rende noto l’Organizzazione internazionale

Share

a causa dei botti di san silvestro e’ smarrita Mayla – contattare il numero di telefono per informazioni e notizie

Solo chi ha un cane può capire cosa si prova. La dolcissima Mayla è scapata di casa il 31 dicembre intorno alle 19 nella zona di S. Romano in Garfagnana. È fuggita perché spaventata dai primi botti di capodanno. Vi invito a condividere il post per aiutare la proprietaria a ritrovare Mayla che, tra l’altro, non si era mai allontanata prima da casa. Chi avesse informazioni in merito può contattare

Share

BOTTI DI CAPODANNO, IL VIDEO-DECALOGO PER PROTEGGERE CANI E GATTI

BOTTI DI CAPODANNO, IL VIDEO-DECALOGO PER PROTEGGERE CANI E GATTI    BOTTI DI CAPODANNO, IL VIDEO-DECALOGO OIPA PER PROTEGGERE CANI E GATTI Comparotto: «Anche i selvatici soffrono per le esplosioni dei petardi, e sono le vittime più numerose. Difendiamoli» Per informare in modo diretto e stringato i proprietari di cani e gatti su come comportarsi per metterli in sicurezza durante la notte di Capodanno, quest’anno l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa)

Share

ANIMALI/NATALE. OIPA: «ACQUISTARE UN CUCCIOLO DA REGALARE PUÒ ALIMENTARE IL COMMERCIO ILLEGALE»

ANIMALI/NATALE. OIPA: «ACQUISTARE UN CUCCIOLO DA REGALARE PUÒ ALIMENTARE IL COMMERCIO ILLEGALE»   Comparotto: «Gli animali non sono oggetti. Un animale adottato per amore da un rifugio non sarà mai maltrattato o abbandonato»   I canili e i gattili sono pieni anche di esemplari di razza abbandonati dopo acquisti impulsivi o poco meditati, fatti soprattutto in occasione del Natale. Un animale adottato per amore da un rifugio non sarà mai

Share

MUFLONI ISOLA DEL GIGLIO. PARTE LA MATTANZA DESTINATA ALL’AUTOCONSUMO E ALLA RACCOLTA PUNTI DEI CACCIATORI

MUFLONI ISOLA DEL GIGLIO. PARTE LA MATTANZA DESTINATA ALL’AUTOCONSUMO E ALLA RACCOLTA PUNTI DEI CACCIATORI L’Oipa diffonde il Disciplinare operativo per gli interventi di prelievo del muflone all’Isola del Giglio redatto dall’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano La mattanza dei mufloni dell’Isola del Giglio servirà ai cacciatori per accumulare punti come “selecontrollori” e a utilizzare il carnaio per l’”autoconsumo”. Lo rende noto l’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa), che diffonde il Disciplinare

Share