Ambiente: casette dell’acqua alleate dell’ambiente e del portafogli,

l’amministrazione Giovanetti ripristina il servizio all’ex Pesa e a Tonfano

L’iniziativa: acqua gratis fino al 31 dicembre.

Tornano le casette dell’acqua alleate dell’ambiente in Piazza Leone Tommasi ed in Piazza d’Ulivo a Tonfano per ridurre l’impiego della plastica, la produzione di rifiuti e l’inquinamento legato ai costi di smaltimento delle bottiglie. Un litro di acqua refrigerata naturale, gassato/simigassata costerà solo 0,5 centesimi al litro.

 

Come promesso l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ripristinerà un servizio molto apprezzato dai cittadini. Dopo l’interruzione del servizio, causa scadenza delle precedenti concessioni, l’amministrazione comunale ha provveduto alla pubblicazione, e conseguente assegnazione lo scorso luglio, del servizio alla Toscana Multiservizi Srl con sede in Massarosa che si occuperà di rifornire le due casette dell’acqua e di garantirne la qualità. “E’ un servizio che è mancato alla nostra città, che, come promesso, abbiamo riattivato dopo il necessario espletamento di tutti gli aspetti tecnici e burocratici. – spiega il sindaco, Giovannetti – Tra la fine del mese di novembre e la prima settimana di dicembre saranno nuovamente attive nei due storici punti dell’ex Pesa e di Tonfano. Non escludiamo, in futuro, la possibilità anche di aggiungere qualche punto in più sul territorio anche per avvicinare sempre più cittadini ad un approccio più sostenibile e responsabile”.

 

Secondo il portale delle case dell’acqua l’erogazione media di ciascun impianto è di circa 2.500 litri giornalieri, il che significa un risparmio di circa 1.700 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, 20 tonnellate di Pet all’anno in meno da produrre, trasportare su gomma e smaltire. Per lanciare il nuovo corso delle casette dell’acqua l’erogazione dell’acqua sarà gratuita fino al 31 dicembre. “E’ una bella iniziativa per cui ringraziamento la ditta che si occuperà del servizio. E’ un modo – spiega l’assessore all’ambiente, Tatiana Gliori – per avvicinare anche chi, prima di oggi, non aveva mai usufruito di questo servizio e farlo conoscere a sempre più cittadini. I vantaggi sono evidenti. Le casette dell’acqua sono sicuramente uno strumento che ci consente di avvicinarci agli obiettivi di riduzione dell’impiego della plastica che rappresenta oggi una delle principali fonti di inquinamento”.

 

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina ufficiale www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

Share