CasaPound. “Non è ancora finita l’emergenza per i lucchesi in difficoltà” 
Lucca, 27 maggio – “Aiutateci ad aiutare”: è questo l’appello di CasaPound per la raccolta alimentare in sostegno delle fasce più deboli. Si legge infatti in una nota del movimento: “A causa dell’emergenza da Coronavirus aumentano le famiglie in difficoltà economica e le richieste di assistenza alimentare. Per questo chiediamo di ‘aiutarci ad aiutare’, con un contributo alla raccolta alimentare che CasaPound porta avanti da anni a sostegno delle fasce più deboli. Una situazione oggi aggravata dalla crisi economica e dalle mancate risposte del governo”.
“Anche coloro che prima avevano un reddito stabile – continua la nota – si trovano oggi in difficoltà, a causa della cassa integrazione che non viene pagata, del bonus per le partite iva già terminato, o dell’impossibilità di accedere al credito che lo Stato ha dato alle banche invece che ai cittadini. Nonostante le tante promesse, la realtà degli italiani è grave. Per questo, oggi più che mai, è importante la solidarietà fra la popolazione”.
“Normalmente – continua CasaPound – raccogliamo i generi alimentari presso le nostre sedi. Tuttavia, ancora questo mese, per rispettare le misure di sicurezza, mettiamo a disposizione un iban (IT85 M36 0810 5138 2843 4488 4345 intestato a Luca Giambastiani), e un conto paypal (al link paypal.me/raccoltaalimentarelu) dove tutti possono fare la propria donazione, con cui faremo direttamente noi le spesa che poi consegneremo a domicilio delle famiglie aiutate”.
CasaPound Italia
Sezione di Lucca
Via M. Rosi 76

Share