Facebook ha usato il pugno duro contro Casapound, la formazione di Destra radicale che a Lucca ha preso un 7,8% di voti ed a Dicembre 2018 aveva aperto una sezione in Valle del Serchio.

Facebook con un comunicato stampa ha dichiarato:

«Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su facebook e istagram. Per questo motivo abbiamo una policy sulle persone e sulle organizzazioni pericolose, che vieta a coloro che sono impegnati nell’”odio organizzato” di utilizzare i nostri servizi. Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram».

Per questi motivi sono stati eliminati i profili di CasaPound, Forza Nuova, Simone Di Stefano, Gianluca Iannone e Roberto Fiore. Sono state cancellate inoltre tutte le pagine e gruppi che rappresentano queste organizzazioni, incluse le pagine locali come Casapound Valle del Serchio. Rimossi anche i gestori della pagina e i militanti.

A rischio moltissimi profili facebook e istagram con riferimenti a Casapound e Forza Nuova.

Share