Casa a fuoco, anziano scomparso e ritrovato: arrestata la badante

 

CAMAIORE – Una badante romena di 47 anni è  stata arrestata ieri mattina alla Spezia con l’accusa di sequestro di persona aggravato, dopo essere stata sorpresa con un anziano di 94 anni che risultava scomparso dalla propria casa di Lido di Camaiore da lunedì mattina.

Entrambi sono stati rintracciati all’interno di un’auto, risultata di proprietà della badante, a seguito di una segnalazione da parte di alcuni passanti che l’avevano notata accasciata sul volante in Viale Italia. I due erano in buone condizioni di salute. Le indagini delle forze dell’ordine hanno portato a ricostruire la vicenda. L’anziano, residente a Lido di Camaiore, era sparito da casa da un giorno: la figlia aveva denunciato la scomparsa dai carabinieri. L’ultimo a dare indicazioni utili era stato un vicino di casa, che lo aveva visto salire in auto con la propria badante, poco prima che l’abitazione dell’anziano fosse distrutta da un incendio insieme a una dependance. Da allora nessuna notizia, i telefoni cellulari di entrambi risultavano non raggiungibili.

La donna è stata arrestata, si trova al carcere di Genova Pontedecimo. Intanto i Vigili del Fuoco di Viareggio sono impegnati ad acquisire elementi per stabilire l’origine dell’incendio che ha distrutto l’abitazione dell’anziano.

fonte noitv

Share