Caro prezzi e materie prima, edilizia in difficoltà

 

PROVINCIA – Anche i lavori pubblici scontano le difficoltà del caro prezzi e della difficoltà di reperimento delle materie prime in edilizia. Qualche esempio ? A Porcari ci saranno sicuramente ritardi nell’ampliamento della scuola elementare La Pira, la ditta che ha in appalto i lavori ha già avvertito il sindaco Fornaciari.

Ed ad Altopascio dovranno essere rivisti al rialzo i costi di realizzazione del futuro Palazzetto dello Sport.

Quello dei lavori pubblici però è solo un aspetto del problema. Ci sono anche, e soprattutto i lavori nel settore privato. L’aumento dei costi energetici e delle materie prime si accompagna all’aumento di domanda di materiale edilizio e di manodopera esplosa con il superbonus 110%. Diversi cantieri di abitazioni o condomini sono fermi o in forte ritardo a causa di questi motivi ed il rischio è di non riuscire a rispettare i limiti temporali imposti dal governo per usufruire degli sconti. Ma a far andare fuori dai gangheri gli imprenditori è soprattutto il cambio in corsa delle regole, più volte deciso dal governo. Un modo di fare che mette in seria difficoltà le aziende.

Su questo fronte gli imprenditori chiedono quindi chiarezza una volta per tutti, per evitare danni alle aziende e ai privati cittadini.

fonte noitv

Share