CarnevalMarlia: manifestazione rinviata a dopo Pasqua

 

Comunicati Stampa, Associazionismo, Evidenza

Rinviata a dopo Pasqua l’edizione 2022 del CarnevalMarlia, che avrebbe dovuto svolgersi nel mese di febbraio.

La decisione è stata assunta dal comitato CarnevalMarlia, guidato da Pierangelo Paoli, in accordo con il Comune di Capannori, rappresentato dall’assessore comunale Serena Frediani.

Paoli e Frediani hanno scelto di posticipare l’evento visti i numeri alti di contagio Covid che si registrano in queste settimane in Toscana e in Italia. Secondo gli organizzatori, il Carnevale è una festa che va vissuta, dove piccoli e adulti entrano in contatto con i carri, con la loro creazione e con lo spirito carnevalesco e quindi nelle condizioni attuali non può svolgersi come merita.

L’obiettivo però è quello di non rinunciare alla manifestazione, ma di inventare un’edizione diversa da realizzare nella tarda primavera, sempre ovviamente se i numeri della pandemia lo consentiranno.

“Con senso di responsabilità abbiamo deciso di non fare il CarnevalMarlia adesso – dicono l’assessore Frediani e il presidente Paoli –. Preferiamo aspettare e vedere come evolve la pandemia, senza creare situazioni di contagio, soprattutto per i più piccoli. Se sarà possibile, vorremmo fare un’edizione dopo Pasqua, magari ripensandola rispetto al format classico del CarnevalMarlia. Potremmo fare eventi per uno o due fine settimana, pensati per grandi e piccini, per trasmettere lo spirito irriverente e divertente del Carnevale attraverso giochi e corsi. Il CarnevalMarlia è una manifestazione cardine del territorio Capannorese e pertanto, come sempre, si svolgerà all’insegna dello stare insieme e della sicurezza”.

Share