CAPANNORI – LOTTA ALLO SPACCIO

Avevamo promesso al mondo dello spaccio e della microcriminalità di dargli filo da torcere, togliendo loro un luogo “comodo” per delinquere come l’intensa vegetazione che c’era a Paganico, fra via dell’Arpino e l’autostrada A11, e lo stiamo facendo.
22829220_10155740277211668_5179763020219054481_o
E’ già visibile infatti l’opera di riqualificazione nell’area del Frizzone, grazie al provvedimento con cui ho ordinato ai privati di disboscare e ripulire i terreni.
Una decisione che ho preso per stroncare brutti fenomeno sul nascere dopo un sopralluogo compiuto nella zona insieme alla polizia municipale e all’ufficio tecnico del Comune, durante il quale fu verificato lo stato di forte incuria della vegetazione cresciuta in modo disordinato che era appunto facile nascondiglio per i malintenzionati.
Dopo le prime comunicazioni ai singoli proprietari dei terreni (nei prossimi giorni ne saranno inviate altre) oggi alcuni di loro hanno iniziato l’opera di pulizia su un tratto di via dell’Arpino ed è stato rimosso anche parte del sottobosco incolto di rovi delle pioppete.

L’opera è all’inizio, va completata. Ma intanto è iniziata.

Capannori c’è.

Share