IL SINDACO AGGIORNERA’ PASSO PASSO

I COMITATI SULL’IMPIANTO DI CARBONIZZAZIONE

Il sindaco ha ribadito la sua contrarietà a ciò che non sta dentro Rifiuti Zero

Il sindaco Luca Menesini avrà un dialogo diretto con i comitati perché siano informati nel dettaglio sull’iter di valutazione che la Regione e gli altri Enti coinvolti stanno compiendo sull’impianto di carbonizzazione, per stabilire se è un impianto che produce prodotti o rifiuti.

Questo l’accordo siglato ieri pomeriggio (mercoledì 20), fra i rappresentanti dei comitati di Salanetti e della Torretta di Porcari e il sindaco Menesini, in merito all’impianto di carbonizzazione che un’azienda vorrebbe realizzare a Salanetti.

Un incontro voluto sia dal primo cittadino di Capannori, che ha esordito dicendo che conosce bene e da tempo le preoccupazioni dei residenti a Salanetti, sia dai comitati, desiderosi dopo tanto trambusto sull’argomento di parlarne direttamente con il sindaco.

Menesini ha spiegato ai presenti l’iter di valutazione in corso, rassicurando i comitati dei buoni rapporti che intercorrono fra il Comune e la Regione. Ed ha garantito loro che sarà lui in persona ad aggiornarli sull’evoluzione del percorso.

Il sindaco, infatti, ha spiegato chiaramente che al di là delle strumentalizzazioni politiche e le prese di posizione a priori, sia favorevoli che contrarie, in realtà ancora non è chiaro, in quanto impianto innovativo, se produce prodotti o rifiuti. E che questo è il punto centrale per qualsiasi autorizzazione.

Per quanto riguarda la sua posizione, inoltre, ha ribadito con forza il ‘no’ a qualsiasi impiantistica che non rispetti la strategia Rifiuti zero.

Se non sta dentro il percorso che abbiamo intrapreso da tempo – ha concluso Menesini – sono pronto a barricate perché non sorga a Capannori. I comitati possono stare tranquilli, i soggetti che stanno valutando la proposta dell’impianto sono seri, competenti e attenti alla salvaguardia dell’ambiente”.

I rappresentanti sono usciti soddisfatti dall’incontro, perché avendo finora cercato informazioni in varie sedi, hanno gradito la scelta del primo cittadino di impegnarsi personalmente a tenerli aggiornati sulle evoluzioni in modo preciso.

 

Share