IL SERVIZIO DEL NIDO D’INFANZIA ‘COSIMO’ AVRA’ COME SEDE PROVVISORIA UNICA LA SCUOLA PRIMARIA DI MARLIA

In estate saranno realizzati lavori per ottimizzare gli spazi didattici e ricreativi e per la nuova cucina

Pizza:”Il nostro obiettivo è riaprire quanto prima il nido di Lammari, ma intanto è doveroso garantire una soluzione alternativa di qualità”

L’amministrazione comunale, in attesa che si concludano le indagini attualmente in corso sull’immobile del nido di Lammari e siano quindi realizzati i lavori di ripristino per la riapertura della struttura, riunirà il servizio del nido di infanzia ‘Cosimo’ chiuso a causa di problemi strutturali, in una sede unica provvisoria presso il plesso della scuola primaria di Marlia che già ospita alcuni bambini. Il motivo di questa scelta è consentire un migliore svolgimento del servizio adesso diviso tra il nido Grillo Parlante di Capannori e la primaria di Marlia e ovviare ai disagi che devono affrontare le famiglie che hanno figli in età diversa e che quindi devono accompagnarli in sedi differenti.

Questo quanto annunciato ieri pomeriggio (martedì) dalla vice sindaco Lara Pizza ai genitori dei 60 bambini iscritti al servizio nel corso di un incontro svoltosi nella sede di Marlia. Pizza ha spiegato che l’amministrazione comunale sta lavorando in stretta sinergia con i diversi soggetti istituzionali coinvolti, tra cui Asl e Vigili del Fuoco, per garantire tutte le condizioni di sicurezza necessarie ad ospitare anche i lattanti. Non appena i locali saranno lasciati liberi dai bambini l’amministrazione comunale avvierà i lavori necessari per ottimizzare gli spazi didattici e ricreativi e realizzare la nuova cucina. Sempre durante l’estate saranno realizzati interventi per migliorare e ampliare gli spazi a disposizione degli alunni della scuola primaria. A questo fine entro questa settimana inizierà il lavoro della commissione formata dal dirigente scolastico, dalle insegnanti e dai tecnici del Comune per condividere i lavori di riorganizzazione dei locali nell’ottica di garantire una permanenza migliore a scuola.

Il nostro obiettivo è riaprire quanto prima la struttura di Lammari – afferma la vice sindaco Lara Pizza -. Al momento non possiamo garantire date certe considerato che sono ancora in corso le indagini e lo stesso immobile non è attualmente nella disponibilità dell’ente. Non appena sarà possibile apriremo il cantiere per la ristrutturazione. I tempi si preannunciano quindi abbastanza lunghi ed è nostro dovere offrire soluzioni alternative di qualità. Il prossimo settembre il nido ‘Cosimo’ riaprirà i battenti nei locali della ‘Don Manzoni’ di Marlia che potranno ospitare anche i lattanti. Grazie ai lavori che realizzeremo durante l’estate saremo in grado di garantire una buona convivenza tra primaria e nido d’infanzia. Rinnovo il ringraziamento alle insegnanti della scuola di Marlia per la disponibilità dimostrata in un momento di emergenza. E’ nostra intenzione durante l’estate realizzare lavori, anche di tipo strutturale, affinché l’attuale situazione di disagio si trasformi in un’opportunità di miglioramento per la stessa scuola”.

Il bando per l’iscrizione al nido ‘Cosimo e agli altri nidi aprirà lunedì 30 maggio e resterà aperto fino al 24 giugno. Per informazioni servizio politiche educative tel 0583 428412-420.

Share