IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO IL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2021. IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE E’ DI OLTRE 15 MILIONI DI EURO

Le risorse dell’avanzo di gestione ammontano a circa un milione e mezzo di euro

Chiusura in attivo per il bilancio 2021 del Comune di Capannori che fa registrare un risultato di amministrazione pari ad oltre 15 milioni di euro ed un avanzo di gestione che ammonta ad oltre un milione e mezzo di euro. E’ quanto emerge dal rendiconto della gestione 2021 illustrato mercoledì scorso dall’assessore al bilancio e alle finanze, Ilaria Carmassi, al consiglio comunale e approvato con i voti favorevoli della maggioranza e quelli contrari dell’opposizione.

Il risultato di amministrazione si compone di una parte accantonata pari ad oltre 11 milioni di euro e di una parte vincolata che ammonta a circa 2 milioni di euro. Circa 900 mila euro sono destinati a nuovi investimenti per opere pubbliche sul territorio.

Il rendiconto di bilancio 2021 si caratterizza per vari aspetti particolarmente positivi. Non è stato infatti sforato nessun parametro di deficitarietà e l’ente ha provveduto alla restituzione integrale dell’anticipazione di tesoreria (utilizzata solo per circa 700 mila euro). Inoltre, non sono state utilizzate risorse provenienti dagli oneri di urbanizzazione per la spesa corrente, è diminuito l’indebitamento dell’ente e, aspetto importante, sono state adottate tutte le misure organizzative volte a garantire il tempestivo pagamento delle somme dovute ai fornitori, ottenendo una notevole riduzione dei tempi di pagamento.

Il rendiconto di gestione 2021 ci mostra un bilancio in attivo e con il pieno rispetto degli equilibri finanziari – spiega l’assessore al bilancio e alle finanze, Ilaria Carmassi -. Abbiamo mantenuto un elevato livello per i servizi ai cittadini sia per qualità che per progettualità riuscendo ad ottenere un avanzo di gestione che in gran parte sarà utilizzato per realizzare opere pubbliche. Tra gli aspetti positivi da evidenziare l’accelerazione dei tempi di pagamenti ai fornitori, frutto di un forte impegno dell’ente. Inoltre non si sfora nessun parametro di deficitarietà, l’anticipazione di tesoreria è stata interamente restituita a fine anno e si registra una diminuzione complessiva dell’indebitamento dell’ente. Risultati importanti che dimostrano come il bilancio del nostro Comune sia un bilancio sano e in equilibrio.Come già fatto negli ultimi anni, anche a causa della pandemia, proseguiremo a realizzare un attento monitoraggio del bilancio tenendo sotto controllo altresì possibili variabili legate a fattori esterni, come ad esempio, il caro bollette”.

Share