IL COMUNE RIDUCE I TEMPI DI PAGAMENTO NEI CONFRONTI DELLE DITTE

CHE FORNISCONO SERVIZI ALL’ENTE

E’ in grado di corrispondere il dovuto alle aziende che forniscono materiali, servizi e prestazioni d’opera entro 30-45 giorni dalla liquidazione

 

Il Comune di Capannori riduce notevolmente i tempi di pagamento nei confronti delle ditte che forniscono servizi all’ente.

Grazie al ricorso allo strumento dell’anticipo di cassa l’amministrazione comunale è infatti in grado di corrispondere il dovuto alle aziende che forniscono materiali, servizi e prestazioni d’opera entro 30-45 giorni (a seconda della tipologia di spesa) dal momento della liquidazione.

Si tratta di una precisa scelta che va nella direzione di aiutare il sistema imprenditoriale locale in un momento ancora critico – spiega la vice sindaco Lara Pizza -. Crediamo infatti che il Comune possa essere un volano di sviluppo per l’economia del proprio territorio mettendo in circolo risorse. Accelerare i tempi di pagamento nei confronti delle ditte fornitrici significa assicurare liquidità e quindi dare loro una boccata di ossigeno, poiché è proprio la mancanza di denaro disponibile uno dei motivi d’impasse delle imprese. Per questo abbiamo deciso di ricorrere all’anticipo di cassa che è lo strumento che in questo momento ci consente di ridurre i tempi di pagamento”.

Dall’inizio dell’anno, da quando cioè sono stati ridotti i tempi di pagamento, quindi in circa due mesi e mezzo, il Comune ha pagato complessivamente alle ditte fornitrici una somma di circa 5 milioni di euro. Di questi circa 4 milioni per acquisto di beni e prestazione di servizi e circa un milione di euro per lavori.

Capannori

Share