CAPANNORI – I PROGETTI VINCITORI DELL’INIZIATIVA ‘IDEE IN CIRCOLO’ FINALIZZATA ALLO SVILUPPO DELL’IMPRENDITORIA GIOVANILE

Si è aggiudicato il primo premio un progetto per la creazione di una ciclofficina

Altamente innovativi e creativi i tre progetti premiati nell’ambito dell’iniziativa ‘Idee in circolo’ promossa dall’amministrazione Menesini, assieme alla Banca del Monte di Lucca, alla Fondazione Banca del Monte di Lucca e alla Cooperativa Sociale Odissea per raccogliere, condividere e coprogettare idee innovative nell’ambito dell’economia circolare rivolta ai giovani fra i 16 e i 35 anni. Durante la due-giorni svoltasi venerdì e sabato scorsi al Parco Scientifico di Segromigno in Monte i giovani partecipanti hanno avuto l’occasione di dialogare con un team di esperti e di confrontarsi sui progetti da loro proposti.

Il primo premio è andato al progetto ‘T-riciclo’ presentato da Carlo Basili che propone l’apertura di una ciclofficina gestita da giovani, anche con funzione formativa, per la riparazione gratuita di biciclette e per ridare vita a mezzi non più utilizzati e la realizzazione di una mappatura delle piste ciclabile e percorsi ciclo-turistici, che si è aggiudicato un premio in denaro di mille euro e la possibilità di utilizzare uno spazio all’interno del parco scientifico per la durata di 6 mesi per trarre anche opportunità dall’eventuale confronto con le altre realtà presenti. Ad aggiudicarsi il secondo premio è stato il progetto ‘Popillo.com’, presentato da Diego Nucci, un portale on line, già esistente, ma che vuole ampliare la propria attività, che si occupa di consegnare a domicilio prodotti freschi di filiera corta come frutta, verdura, uova e miele provenienti da produzioni locali. In questo caso il premio consiste nel poter usufruire per la durata di 4 mesi di uno spazio presso il Parco scientifico e nel veder promosso il progetto attraverso vari canali di comunicazione. Si chiama ‘Estia’ inoltre il progetto piazzatosi al terzo posto presentato da Gregory Pardini già in fase di start up che si occupa della creazione di braccialetti che rilevano lo stress. In questo caso il progetto ha vinto la possibilità di essere promosso attraverso vari canali di comunicazione.

Durante questa ‘due giorni ‘ promossa con l’obiettivo di stimolare la creatività e l’imprenditorialità dei giovani abbiamo scoperto progetti molto interessanti e innovativi nel campo dell’economia circolare – spiega l’assessore all’innovazione tecnologica Lia Miccichè -. Mi complimento in particolare con i vincitori, ma un plauso va a tutti i partecipanti che hanno proposto idee progettuali originali e innovative. Auspico che questo format si istituzionalizzi e diventi un appuntamento fisso con la creazione di una linea di credito ‘ad hoc’. Ancora una volta la Fondazione Banca Del Monte di Lucca e la Banca Del Monte di Lucca hanno dimostrato la loro sensibilità e la loro attenzione nei confronti dei giovani e del loro spirito imprenditoriale. Ringrazio la giuria per l’ottimo lavoro svolto”.

 

Ad aggiudicare i premi è stata una giuria composta da Carlo Lazzarini, presidente della Banca del Monte di Lucca, Giorgio Bartoli, amministratore di Bartoli spa, Luca Landini di Lmpe.srl, Maria Grazia Lucchesi, consulente d’impresa, Miriam Carmassi di Etika Consulting e un rappresentante del Comune di Capannori.

Share