Capannori, Fantozzi (Fdi): “Incontro i cittadini di Capannori per ascoltare i loro problemi e raccogliere le loro istanze”
“Dopo Lucca e la Garfagnana, fa tappa a Capannori l’iniziativa del Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi, “Ascolto Annoto Agisco – Un anno di bilancio, quattro anni per il rilancio”
Capannori 24/11/2021 – Dopo Lucca e la Garfagnana, fa tappa a Capannori l’iniziativa del Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi, “Ascolto Annoto Agisco – Un anno di bilancio, quattro anni per il rilancio”. Appuntamento per venerdì 26 novembre dalle 11.00 alle 13.00 presso il Circolo di Fratelli d’Italia in via Romana n.215. All’incontro pubblico saranno anche presenti il consigliere comunale di Capannori, Matteo Petrini, il coordinatore comunale di Fratelli d’Italia, Paolo Ricci, e gli esponenti del Circolo Fdi di Capannori.
Iniziativa che porterà il Consigliere Fantozzi il venerdì a rotazione a Lucca, in Versilia, nella Piana, in Garfagnana e Mediavalle del Serchio, il sabato a Montecarlo.
“Incontrerò i cittadini di Capannori per ascoltare i loro problemi e raccogliere le loro istanze, visitando realtà territoriali -annuncia Fantozzi, Vice Capogruppo di Fdi in Consiglio regionale della Toscana, Vice presidente della Commissione Sviluppo economico e Presidente della Commissione d’inchiesta regionale sulla pandemia- Oltre all’impegno in Consiglio regionale, dove quotidianamente riporto le esigenze ed i problemi dei territori della provincia di Lucca, sento anche la necessità di continuare ad effettuare sopralluoghi, visite, incontri con i residenti di Lucca, Garganana, Mediavalle del Serchio, Piana e Versilia. Noi già oggi riceviamo, e in pandemia abbiamo già ricevuto in varie forme, ogni tipo di segnalazione, a cui abbiamo risposto andando fisicamente nei luoghi interessati. Da un paio di settimane questo incontro fisico con i cittadini è diventato strutturato. I residenti dei vari territori hanno l’impellente necessità di far ascoltare le loro istanze, di far conoscere i loro problemi e necessità, ma anche le loro proposte per migliorare la sanità, la viabilità, i servizi. Ascolterò, raccoglierò problemi e suggerimenti e li porterò nelle sedi competenti affinché alle domande seguano adeguate risposte”.

Share